Genoa, Nicola nuovo allenatore: è arrivata l'ufficialità

Calciomercato
©Getty

Dopo aver scartato il ritorno di Andreazzoli, l'arrivo di Lopez e aver incassato il no di Ballardini, il presidente Preziosi ha deciso di affidare la panchina a Davide Nicola: accordo di sei mesi con rinnovo in caso di salvezza. Domenica in programma il primo allenamento a Pegli

Tutto fatto, è arrivato anche il comunicato ufficiale del club: Davide Nicola è il nuovo allenatore del Genoa, accordo tra le parti già raggiunto per un contratto di sei mesi con rinnovo legato alla salvezza – dopo che nelle scorse ore l’ex allenatore del Crotone aveva guadagnato la pole nei pensieri del presidente Preziosi.

Domenica il primo allenamento

L'allenatore ha raggiunto in auto il centro sportivo di Pegli, quartier generale del Genoa, per la prima riunione con i dirigenti (presenti il dg Ricciardella, l’ad Zarbano e il ds Marroccu). A dargli il benvenuto anche capitan Criscito, che ha anticipato di un giorno il ritorno in sede, programmato domenica 29 per la ripresa degli allenamenti, per accogliere il nuovo allenatore. In serata la chiusura definitiva dell'operazione, Nicola già domenica dirigerà il primo allenamento.

Davide Nicola al momento dell'arrivo a Pegli

I numeri da dimenticare di Thiago Motta

Dopo aver iniziato la stagione con Andreazzoli, il Genoa dunque cambia ancora allenatore: dopo aver scaricato Thiago Motta, congelato l’arrivo di Diego Lopez e incassato il no di Ballardini adesso Preziosi ha deciso di affidare la squadra a Davide Nicola. Termina dunque l’esperienza di Thiago Motta al Genoa che nella sua avventura sulla panchina rossoblù ha collezionato 6 punti in 9 partite, frutto di una vittoria, 3 pareggi e 5 sconfitte. L'ultima delle quali a San Siro nel 4-0 contro l'Inter del 21 dicembre. L'unica vittoria del Genoa sotto la gestione Motta risale al 26 ottobre con un 3-1 rifilato al Brescia.

Mimmo Criscito raggiunge il centro sportivo del Genoa per salutare il nuovo allenatore

Calciomercato Genoa, in arrivo Krmencik e Perin

Una volta scelto il nuovo allenatore, il presidente Preziosi si concentrerà sul calciomercato di gennaio con l'obiettivo di rinforzare una squadra oggi in grande difficoltà. La società rossoblù è infatti vicina a chiudere per Michal Krmencik, attaccante ceco del Viktoria Plzen, autore di 10 gol nelle prime 20 partite di campionato. Il giocatore ha attualmente il contratto in scadenza nel 2021 e il Genoa gli offrirebbe un accordo fino a giugno 2023. C'è ancora una leggera distanza sulla valutazione del giocatore tra i due club ma la cifra si aggira intorno ai 5-6 milioni di euro. Contestualmente a questa operazione potrebbe lasciare i rossoblù Andrea Favilli, poco impiegato fino a questo momento e desideroso di giocare con maggior continuità. L'ex attaccante della Juventus verrà ceduto in prestito. A centrocampo invece uno degli obiettivi del Genoa è Jasmin Kurtic (richiesto anche dal Parma). La prima offerta formulata alla Spal però non ha convinto il club a liberare il giocatore, anche perchè non vorrebbe andare a rinforzare una diretta concorrente nella lotta per non retrocedere. Per la porta è sempre più vicino il ritorno di Mattia Perin, che ha già difeso i pali della porta rossoblù dal 2013 al 2018. Genoa e Juventus continuano a ragionare sull'ipotesi di un prestito che riporterebbe Perin là dove è cresciuto e dove si è affermato nel calcio italiano.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche