Calciomercato, Erling Haaland al Borussia Dortmund: contratto fino al 2024

Calciomercato

Il Borussia Dortmund sorprende tutti e ufficializza l'acquisto di Erling Haaland, attaccante classe 2000 del Salisburgo, che fino ad oggi ha segnato 28 gol in 22 partite (8 in Champions). Battuta dunque la concorrenza, con il norvegese che ha firmato un contratto fino al 2024. I tedeschi hanno pagato la clausola da 20 milioni al club austriaco, più le commissioni per una cifra totale che potrebbe arrivare a quasi il doppio

Il Borussia Dortmund chiude il proprio 2019 con un grande acquisto di calciomercato. Ufficiale, infatti, l'arrivo di Erling Haaland, attaccante classe 2000 del Salisburgo che ha fatto innamorare le grandi d'Europa a suon di gol. Tanti fino a questo momento, ben 28 in 22 partite (8 su sei gare nel girone di Champions con Liverpool e Napoli). Il norvegese ha firmato un contratto fino al 2024. Per quanto riguarda le cifre dell'operazione, il club tedesco ha pagato a quello austriaco la clausola da 20 milioni che lo legava al giocatore, con commissioni tali da far arrivare il totale della trattativa a quasi il doppio. Insomma, un affare da 40-45 milioni per uno dei talenti più in vista, sul quale erano piombate diverse squadre. In passato ad Haaland si erano avvicinate Juventus e Real Madrid, seguite poi nell'ordine da Chelsea, Arsenal, Manchester United e Borussia Dortmund. Proprio il club giallonero, secondo quanto riportato dalla Bild ad inizio dicembre, ci aveva provato con maggiore insistenza, dal momento che, come ammesso dallo stesso Ad Hans-Joachim Watzke, il club era alla ricerca di un attaccante. L'identikit perfetto era apparso fin da subito quello del gigante norvegese e così effettivamente è stato. 

Il suo no alla Juventus

Haaland giocherà in Germania dunque, dove lo aspettano a braccia aperte. Nel gennaio del 2019, quindi quasi un anno fa, il norvegese disse no alla Juventus: "Credo fosse troppo presto per andare lì - ha spiegato in un'intervista esclusiva alla BBC - ho ritenuto il Salisburgo la squadra ideale per me, era importante capire anche che ruolo avrei avuto nel club che avrei scelto. Qui ho sicuramente più possibilità di giocare". In Austria è arrivato per soli 5 milioni, questo quanto versato nelle casse del Molde il 18 agosto scorso. Giocare con continuità e mettersi in mostra per poi spiccare il volo verso un top club. Un percorso che in passato hanno scelto anche Sadio Mané e Naby Keita, oggi al Liverpool. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche