Inter, Marotta: "Giroud? Il Chelsea non ha voluto venderlo. Soddisfatto per mercato"

Calciomercato

L'ad dei nerazzurri ha analizzato il mercato di gennaio: "Siamo soddisfatti.  Felici per la rosa che abbiamo messo a disposizione di Conte. Sono arrivati giocatori di qualità ed esperienza"

Prima della sfida contro l'Udinese l'amministratore delegato dell'Inter Giuseppe Marotta ha fatto un bilancio sulla sessione invernale di calciomercato appena conclusa. Il colpo di gennaio è stato senza dubbio l'arrivo di Eriksen dal Tottenham, per il quale Marotta spende parole di elogio: "Le opportunità sono coincise con l'arrivo di giocatori di grande qualità ed esperienza. Siamo soddisfatti di tutto l'andamento del mercato, volevamo alzare il livello qualitativo di questo gruppo e ci siamo riusciti nel migliore dei modi". Poi un commento sul mancato arrivo di un attaccante al posto di Politano: "C’erano degli obiettivi prioritari rappresentati dai giocatori che sono arrivati e siamo rimasti pienamente soddisfatti. Volevamo chiudere anche con un’opportunità ulteriore, su Giroud, che era il nostro obiettivo, non c’era la disponibilità del Chelsea a trasferirlo e da parte nostra non c’era possibilità di negoziazione". Oltre a Eriksen e Young è arrivato anche Moses dal Chelsea: "Consideriamolo un ulteriore inserimento in questa rosa che Conte ha plasmato nel migliore dei modi, valorizzando tutti i singoli, di questo aspetto siamo molto soddisfatti, si inserisse un altro giocatore che lui ha avuto modo di gestire direttamente nel Chelsea che ci può dare un contributo. Siamo soddisfatti di tutta la rosa che attualmente ha a disposizione l’allenatore".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.