Calciomercato Inter, si lavora per l'acquisto di Sanchez dallo United

Calciomercato
©LaPresse

Nerazzurri all'opera per trattenere l'attaccante cileno oltre il 5 agosto, data di fine prestito fissata dal Manchester United: si lavora per trovare l'intesa sull'ingaggio e sulla buonuscita. Dopo il lockdown Sanchez è sul podio in Europa per assist vincenti offerti ai compagni di squadra

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Trattenere Alexis Sanchez anche oltre il 5 agosto, deadline al prestito fissata dal Manchester United, club proprietario del cartellino dell'attaccante cileno: è l'obiettivo dell'Inter. Il club inglese non ha dato margini per allungare il prestito fino a fine stagione senza che si arrivi alla cessione del cartellino a titolo definitivo, così il club nerazzurro cerca un accordo a lungo termine. Ora l'obiettivo dell'Inter, che nelle scorse ore ha incontrato l'intermediario del giocatore, è trovare una base d'intesa con il giocatore, che ha con lo United un accordo che gli garantisce ancora 55 milioni di euro lordi di ingaggio per i prossimi due anni, e poi concentrarsi sull'accordo con la società inglese per una buonuscita. Superata una prima parte di stagione con pochi lampi, condizionata dall'infortunio con tre mesi di stop, nel post lockdown Sanchez si è ritagliato un ruolo decisivo nell'Inter di Conte ed è sul podio dei migliori in Europa nella specialità assist, con ben 7 passaggi vincenti.

Centrocampo, lavori in corso per Tonali

leggi anche

Assist post lockdown, solo Messi meglio di Sanchez

L'Inter non si muove però solo sul capitolo Sanchez. Il club nerazzurro non molla infatti Sandro Tonali. Il classe 2000 del Brescia è un obiettivo concreto: i contatti con l'entourage del giocatore vanno avanti e il prossimo passo sarà trovare un'intesa con il club sul cartellino. Su Tonali c'è anche il Milan: la trattativa saltata con Rangnick non ha cambiato l'indice di gradimento sul centrocampista nel giro della Nazionale di Mancini, del quale ha parlato anche il presidente Massimo Cellino: "A Sandro ho fatto una promessa, intendo mantenerla - le sue parole al Corriere di Brescia - non posso penalizzarlo. Ha tirato la carretta per due anni, aveva dei problemi muscolari prima del lockdown, alla ripresa c’era troppa pressione su di lui". Potrebbe invece lasciare andare via in prestito Sebastiano Esposito, pronto a firmare il suo rinnovo quinquennale con l'Inter: dopo il Monza, anche il Torino ha manifestato il suo interesse e avanza nella corsa per arrivare all'attaccante classe 2002 che piace anche a Sampdoria, Bologna e Parma.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche