Napoli, nodo rinnovi: da Insigne e Mertens a Ospina, in cinque in scadenza a giugno

Calciomercato

Entro la fine della stagione la società azzurra dovrà risolvere la situazione di cinque calciatori in scadenza di contratto. La più importante riguarda Lorenzo Insigne, capitano del Napoli che pesa sul bilancio del club con un ingaggio da 4,7 milioni netti (9/10 milioni lordi). In scadenza anche Mertens, Ospina, Malcuit e Ghoulam

Il presente sorride al Napoli, primo in Serie A con 21 punti dopo sette giornate. Qualche preoccupazione in più, invece, la riserva il futuro, soprattutto sul fronte rinnovi. Cinque calciatori della rosa azzurra sono in scadenza e la situazione più spinosa, ovviamente, riguarda il capitano Lorenzo Insigne. La trattativa non è facile, ma nelle ultime settimane si è riaperto il dialogo tra la società azzurra e il calciatore. Ci sono ancora tanti nodi da sciogliere, riguardanti i progetti, le aspettative e le cifre dell'eventuale nuovo ingaggio. Ma c'è certamente un interesse reciproco nell'approfondire il discorso: il Napoli è da sempre la squadra del cuore di Lorenzo Insigne e, allo stesso tempo, l'attaccante è un giocatore fondamentale per gli azzurri, nonché il capitano. Questa è certamente la situazione più importante da risolvere per il futuro. Insigne ha attualmente un ingaggio da 4,7 milioni di euro a stagione, al lordo tra i 9 e i 10 milioni, cifra che pesa sui bilanci e sulle strategie della società. Il Napoli, a detta del suo presidente Aurelio De Laurentiis, ha bisogno di abbattere ulteriormente il monte ingaggi e agirà anche tenendo conto di quest'esigenza.  

Da Mertens a Ospina, gli altri in scadenza

leggi anche

Koulibaly: "Dico sì al Mondiale ogni due anni"

In scadenza al termine di questa stagione c'è anche Dries Mertens, che ha un ingaggio da 4 milioni a stagione. Per il belga, il Napoli, ha anche un opzione per il rinnovo per un altro anno e pure in questo caso, come per Insigne, c'è da fare i conti con il cuore e con la storia. Mertens è il miglior marcatore all-time degli azzurri, rinunciare a lui certamente non sarà facile. Così come non sarebbe facile rinunciare a David Ospina, portiere esperto e di grande affidabilità. In questo momento le gerarchie, tra i pali, sembrano nuovamente cambiate, con il colombiano che ha scavalcato Alex Meret. Ospina guadagna 1,6 milioni a stagione e il suo contratto termina alla fine di questa stagione. In scadenza al 30 giugno 2022 anche Faouzi Ghoulam e Kevin Malcuit, due esterni che per motivi diversi hanno trovato poco spazio negli ultimi anni. L'algerino ha un contratto pesante, da 4 milioni a stagione, firmato prima della prima rottura del crociato. I continui infortuni, poi, ne hanno condizionato il rendimento, dopo alcune stagioni ad alto livello. Malcuit, invece, non ha praticamente mai inciso in maglia azzurra e ha un ingaggio da 1,2 milioni a stagione. Cinque contratti in scadenza, che pesano sul bilancio del Napoli per circa 30 milioni di euro. La società azzurra, quindi, dovrà confrontarsi con questi numeri, oltre che con l'esigenza di ridurre il monte ingaggi e le riflessioni di natura tecnica che riguardano ogni singolo giocatore.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche