Barcellona, Pedri rinnova: clausola rescissoria da 1 miliardo

barcellona
Foto Twitter @FCBarcelona

Il classe 2002 del Barça ha rinnovato fino a giugno 2026: "La clausola è fissata a un miliardo di euro" scrive il club nel comunicato ufficiale. Nessun calciatore ne ha mai avuta una più alta (egualgliato il primato di Benzema e Valverde, come conferma il portale Transfermarkt)

LE CLAUSOLE PIÙ ALTE DI SEMPRE

Un miliardo di euro. Mai un giocatore aveva avuto una clausola più alta. Il record - condiviso con Benzema e Valverde del Real - spetta al giovanissimo che i record di precocità li sta già frantumando sul campo. E ora anche fuori. Pedri è il classe 2002 prodigio che da giovanissimo è già entrato stabilmente tra i titolari del Barça, e che il club catalano ora ha voluto blindare con un rinnovo di contratto fino al 2026 con una clausola rescissoria pazzesca: un miliardo di euro. Un primato, come detto, a pari merito, visto che la cifra monstre era già stata toccata anche in passato da Karim Benzema e Federico Valverde col Real Madrid (come conferma il portale Transfermarkt). La conferenza con la firma di Pedri è prevista per la giornata di domani (venerdì 15 ottobre). Lì il giovanissimo spagnolo farà un nuovo passo nella storia.

Pedri no stop

Classe 2002, cioè un "semplice" diciottenne ma, in un certo, senso già veterano. Pedri ha esordito in Liga col Barcellona a settembre 2020, mandato in campo da Koeman all'età di 17 anni, 10 mesi e 2 giorni. Era l'inizio della stagione 2020-21 e, da allora, il campioncino ha poi giocato ogni singola partita di campionato di quell'anno (salvo l'ultima giornata). Collezionando già l'incredibile bottino di 56 presenze coi catalani e giocando titolare senza sosta sia gli Europei che le Olimpiadi con la propria nazionale. Già da record in campo - dove gioca a centrocampo - e ora anche fuori. Chi vorrà Pedri, da ora, dovrà sborsare un miliardo di euro.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche