Genoa, Spors: "Blessin sarà il nostro allenatore anche il prossimo anno"

genoa

Il General Manager rossoblù sul futuro della panchina: "Il Genoa sarà un club di successo e alla guida ci sarà Alexander Blessin, è la persona con cui vogliamo iniziare un ciclo. Sta facendo un ottimo lavoro, in soli due allenamenti ha trasformato la squadra. Mercato? A gennaio è stato buono, non era facile convincere giocatori ad accettare una squadra penultima in classifica"

Sei pareggi in sei partite e penultimo posto in classifica: questo il bilancio dell'inizio dell'avventura di Alexander Blessin in Italia. Nonostante le difficoltà, il General Manager del Genoa, Johannes Spors punta sull’allenatore tedesco. In un’intervista a La Repubblica, l’ex Vitesse ha parlato così del futuro della panchina rossoblù: "Comunque andrà a finire, Alexander Blessin sarà il nostro allenatore anche il prossimo anno. È la persona con cui vogliamo iniziare un ciclo. In futuro il Genoa sarà un club di successo e alla guida ci sarà Alexander Blessin. Sta facendo un ottimo lavoro. È stupefacente come contro l’Udinese, dopo due soli allenamenti, abbia saputo trasformare la squadra. Con lui in panchina il Genoa ha giocato anche altre eccellenti partite, come per esempio il primo tempo con l’Inter".

"Mercato di gennaio buono, non era facile"

approfondimento

Serie A, 29^ giornata: curiosità e statistiche

Oltre al futuro dell’allenatore, Johannes Spors ha anche commentato il mercato di gennaio, il primo da quando è arrivato in Italia: "Reputo molto buono il nostro mercato. Abbiamo ricevuto diversi no, ma non è semplice convincere un giocatore ad accettare una squadra che, dopo il girone d’andata, è penultima in classifica con soli 11 punti ed a grande distanza dalla zona salvezza". Sulla possibilità di tesserare calciatori provenienti dalla Russia o dall'Ucraina, aggiunge: "Al momento non c’è alcuna trattativa avviata e teniamo anche conto che il Genoa ha occupati tutti gli slot per i giocatori extracomunitari e non può tesserarne altri".