user
31 agosto 2017

Calciomercato Inter, ufficiale l'arrivo di Karamoh

print-icon

La società nerazzurra abbraccia il suo nuovo attaccante classe 1998. L'ormai ex Caen ha preso le misure del mondo Inter: visite mediche in mattinata, ufficialità e prima intervista ai microfoni di Sky: "Mi ispiro a Neymar. Vestirò la maglia numero 17"

RIVIVI TUTTE LE TRATTATIVE DELL'ULTIMO GIORNO DI MERCATO

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Ci siamo, è ufficiale: l'Inter prende Karamoh dal Caen, attaccante classe '98 reduce dal primo campionato in Ligue 1 (5 reti in 35 presenze). L'ufficialità è arrivata tramite un comunicato apparso sul sito dei francesi. Karamoh all'Inter, un matrimonio che alla fine s'è fatto. 

Le cifre dell'affare Karamoh

Un riavvicinamento nella giornata di ieri che ha portato ad un accordo totale nella notte: Yann Karamoh è un nuovo giocatore dell'Inter. Le due società, infatti, hanno raggiunto un’intesa per il trasferimento dell’attaccante classe 1998 per un prestito con obbligo di riscatto a 6 milioni di euro più bonus, queste le cifre e le formula dell’operazione. Con il giocatore che ha già sostenuto le visite mediche di rito, salvo poi firmare il nuovo contratto con la società nerazzurra. Premiata la volontà mai nascosta del giocatore, che ha ribadito il desiderio di indossare il nerazzurro. E adesso le ultime formalità: prima le visite mediche, poi la firma e ora l’ufficialità del nuovo accordo. Karamoh pronto ad approdare alla corte di Spalletti.

Le parole di Sabatini e la preghiera nerazzurra

"Karamoh più vicino? Sì. Sono moderatamente ottimista. Mancano pochi minuti... dobbiamo lavorare. Vuole l'Inter? Ha buon gusto", ottimismo confermato dai fatti, quello di Walter Sabatini. Perché se già nella tarda serata di ieri c’era stato un riavvicinamento importante tra Inter e Caen, nella notte si è raggiunto l’accordo totale con il giocatore. Karamoh all'Inter.

Le prime parole da nerazzurro

Raggiunto in esclusiva da Sky Sport a Milano, Karamoh ha rilasciato la sua prima intervista da giocatore dell'Inter: “Sono molto contento di essere qui. M'ispiro a Neymar, è il mio preferito. Il numero di maglia? Il 17”. A svelare qualche retroscena sulla trattativa ci ha pensato l’intermediario Oscar Damiani: “Non è stato facile portarlo qui, ma l'Inter è stata bravissima. È stata decisiva la volontà del ragazzo".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI