04 marzo 2017

Strade Bianche, Kwiatkowski trionfa in solitaria

print-icon

Il Team Sky festeggia la 250^ vittoria nell'ultima edizione della classica toscana, corsa sul bagnato. Decisivo l'attacco del polacco in un tratto asfaltato a circa 15 km dal traguardo. Costretto al ritiro Peter Sagan

Michal Kwiatkowski ha vinto l'edizione 2017 delle Strade Bianche, inserita per la prima volta nel circuito mondiale World Tour. Nella corsa toscana, dove è stata protagonista anche la pioggia, è decisivo l'attacco del corridore polacco a 15 km dalla fine, in un tratto asfaltato. La corsa, caratterizzata da lunghi tratti di sterrato, si è animata soprattutto a metà gara e ha visto a circa 70 km dal traguardo la rinuncia di Peter Sagan, favorito numero 1 che ha provato a partire nonostante le condizioni non buone ma ha dovuto dare forfait.

Sulle strade toscane si sono dati battaglia Greg Van Avermaet, Stybar, lo stesso Kwiatkowski, ma anche novità come Benoot, Wellens, Tom Dumoulin. Si decide tutto sugli ultimi tratti sterrati. Ci prova prima Stybar, a cui si aggiungono Wellens, Van Avermaet e Kwiatkowski. Ma l'attacco del polacco a Team Sky lascia indietro tutti: l'ex campione del mondo arriva a Piazza del Campo a Siena con un vantaggio di 15" su Greg Van Avermaet, 17 su Stybar e 23 su Wellens. Gli altri arrivano al traguardo con distacchi superiori al minuto. Poche gioie  e nessun italiano nei 10.

Kwiatkowski: "Ecco come ho vinto la Strade Bianche"

Tutti i siti Sky