Vuelta 2018: colpo doppio di Simon Yates, tappa e Maglia Rossa

Ciclismo
La vittoria di Yates (Foto Twitter)
yates_ok_twitter

Con un'azione spettacolare nell'ultimo chilometro, il britannico conquista la vetta di Les Praeres e torna in possesso della Roja dopo appena 48 ore, strappandola dalle spalle di Herrada. Bene Nibali, autore di un gran lavoro per la sua squadra

VUELTA, ORDINE D'ARRIVO E CLASSIFICHE

Colpo doppio di Simon Yates, che ha conquistato la 14esima tappa della Vuelta 2018, 171 km da Cistierna a Praeres Nava. Jesus Herrada, dopo due giornata, perde la Maglia Rossa, che torna sulle spalle del britannico della Mitchelton-SCOTT. Nella prima parte della frazione, una fuga ha coinvolto sei corridori, tra cui Michal Kwiatkowski. Il polacco del Team Sky (che in una sola giornata ha perso Dylan Van Baarle e Pavel Sivakov), 19° in classifica generale a 5'02'' dalla vetta, ha giocato le sue carte come poteva, arrivando a 1'30'' circa dalla Maglia Rossa. I battistrada, infatti, hanno toccato un vantaggio massimo di 3'30'' a 65 km dal traguardo, prima che il gruppo (Movistar, ma soprattutto un attivissimo Vincenzo Nibali, decisivo nel forcing) rientrasse sui fuggitivi tranne che su Kwiatkowski, ultimo a mollare. Il ritmo forsennato dello Squalo, già in forma Mondiale, screma il drappello dei big e manda in crisi la Roja Jesus Herrada, che ai -25 km si stacca dai migliori, perdendo 1'30'' in pochissimo. Lo spagnolo della Cofidis dice addio alla vetta della classifica, Nibali si rialza sui pedali quando mancano 8 km al traguardo, dopo una lavoro encomiabile per la sua Bahrain-Merida, mentre Kwiatkowski resiste fino ai -5, quando viene defintivamente riassorbito. A questo punto partono le scaramucce proprio sull'ultima ascesa, 4 km con una pendenza media del 12% e punte del 17%. Il primo a muoversi è Steven Kruijswijk, con Aru che si stacca quasi subito dai migliori e Yates bravo a non perdere la ruota di Valverde e Quintana. Il colombiano della Movistar parte a 1,5 km dalla vetta, seguito dal solo Lopez, ma alla fiamma rossa arrivano in 8: a spuntarla è Yates, che scatta a 500 metri dal traguardo e va a vincere davanti a Lopez e Valverde. Il britannico della Mitchelton-SCOTT, al primo successo di tappa in questa Vuelta, si riappropria così della Maglia Rossa mollata appena 48 ore fa e resta il grande favorito per la vittoria finale della corsa, anche più dei 20'' di vantaggio su Valverde e dei 25'' su Quintana in classifica generale. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche