Tour de France 2020, Alaphilippe vince la 2^ tappa: è la nuova maglia gialla. Classifica

CICLISMO
©Getty
Alaphilippe_tour_2020_maglia_gialla_getty

 

 

Il francese Alaphilippe vince la seconda tappa della "Grande Boucle" e si prende anche la maglia gialla nella frazione lunga 186 km con partenza e arrivo a Nizza e le prime asperità, con due GPM di 1^ categoria tra i quali il mitico Col de Turini. Secondo lo svizzero Hirschi, terzo Adam Yates. Lunedì la terza tappa, da Nizza a Sisteron (198 km)

LE ALTIMETRIE DELLE 21 TAPPE 

TOUR: NORME ANTI-COVID, STORIA E CURIOSITA'

Il francese Julian Alaphilippe (Quick Step) vince in volata la seconda tappa del Tour e si prende anche la maglia gialla nella frazione lunga 186 km con partenza e arrivo a Nizza e le prime asperità, con due GPM di 1^ categoria tra i quali il mitico Col de Turini. Secondo Marc Hirschi, terzo Adam Yates. Lunedì la terza tappa, da Nizza a Sisteron (198 km).

La cronaca della 2^ tappa

Domenica soleggiata dopo il maltempo di ieri sulle Alpi Marittime francesi e sulla Costa Azzurra. Subito una fuga, trainata dal capitano della Bora Peter Sagan e da Matteo Trentin (CCC Team). Ma è il francese Benoit Cosnefroy (AG2R-La Mondiale) ad aggiudicarsi il primo GPM di giornata, il Col de la Colmian (1^ categoria, 16,3 km al 6,3%, e punte del 7,5%). Dopo una leggera discesa si sale ancora, fino ai 1607 metri, sui tornanti del Col de Turini (14,9 km al 7,4% con vette del 10,8%) che tagliano le gambe all'ormai ex maglia gialla Alexander Kristoff (UAE Team Emirates), crollato a circa 88 km dal traguardo, a oltre 1'30" dal gruppo. Volatona in cima, conquistata dal francese Anthony Perez (Cofidis) che precede Cosnefroy e Michael Gogl (NTT), tutti in lotta per la Maglia a pois. Con loro, ai -50, ci sono anche Lukas Pöstlberger (Bora Hansgrohe), Kasper Asgreen (Deceuninck Quick Step) e Toms Skujins (Trek Segafredo) con un vantaggio di un minuto sul plotone e 4'30" su Kristoff. Fuggitivi ripresi ai -40 grazie al grande lavoro di "ricucitura" degli uomini della Jumbo-Visma. Quindi il passaggio al Col d'Eze (GPM di 2^ categoria) con Nicolas Roche (Sunweb) che taglia per primo il traguardo davanti a Gesink e Hirschi. Tornati nel centro abitato di Nizza, ai 13 km dall'arrivo lo strappo di Julian Alaphilippe (Quick Step) marcato stretto da Hirschi (Sunweb) e dall'arrembante Adam Yates (Mitchelton-Scott): il fuoriclasse francese scatta ai -300 metri e non lascia scampo allo svizzero e al britannico, conquistando anche la maglia gialla, con dedica speciale al papà, scomparso da poco: "Questa vittoria è per lui". Lunedì la terza tappa, da Nizza a Sisteron (198 km).

L'ordine d'arrivo della 2^ tappa del Tour de France

Julian Alaphilippe (Quick Step)

Marc Hirschi (Sunweb)

Adam Yates (Mitchelton-Scott)

La classifica generale dopo la 2^ tappa

1 Julian ALAPHILIPPE 08h 41' 35": 15"

2 Adam YATES   + 12"

3 Marc HIRSCHI   + 8"

La gioia di Julian Alaphilippe sul traguardo di Nizza
La gioia di Julian Alaphilippe sul traguardo di Nizza - ©Getty

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche