Tirreno-Adriatico, il tedesco Pascal Ackermann vince in volata la prima tappa

Ciclismo
tirreno adriatico 1 tappa

Nella prima tappa della Tirreno-Adriatico il tedesco Pascal Ackermann beffa in volata il colombiano Fernando Gaviria sul traguardo toscano di Lido di Camaiore. Martedì la seconda frazione con partenza da Camaiore e arrivo a Follonica

E' il tedesco Pascal Ackermann della Bora-Hansgrohe il primo vincitore di tappa dell'edizione 2020 della Tirreno-Adriatico. Sul traguardo di Lido di Camaiore ha beffato con una volata in rimonta Fernando Gaviria, passando tra le transenne e il colombiano, sconfitto di una decina di centimetri per il potente colpo di reni finale del velocista tedesco. Terza posizione per il danese Magnus Cort, Davide Cimolai quinto è il primo degli italiani. A 1600 metri dal traguardo una caduta ha coinvolto alcuni corridori al centro del gruppo, lanciato a forte velocità sul lungomare versiliano tra Marina di Pietrasanta e Lido di Camaiore. Coinvolti Dainese, Merlier e Bauhaus, senza gravi conseguenze. La tappa era stata caratterizzata dalla fuga di Marco Canola, Nathan Haas, Paul Martens, Simon Pellaud, Daniel Savini, Julien Simon e Veljko Stojnic, che hanno toccato un vantaggio massimo di 3'45".  Pellaud e Mertens hanno successivamente staccato i compagni di fuga, trovando un ottimo accordo e arrendendosi al ritorno del gruppo solamente a 18 km dal traguardo. L'ultimo a provare a scombussolare i piani delle squadre dei velocisti è stato Adrien Petit, con un tentativo ai 900 metri dalla linea d'arrivo, senza però avere successo. Martedì seconda frazione di 198 chilometri con partenza da Camaiore e arrivo a Follonica. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche