Formula 1, ufficiale: Aston Martin avrà un suo team dal Mondiale 2021

Formula 1

Lawrence Stroll, attuale proprietario della Racing Point e papà del pilota Lance, sarà il nuovo presidente esecutivo della famosa casa automobilistica britannica. Tutte le novità annunciate attraverso in comunicato

GP AUSTRALIA VIRTUALE, SEGUI LA DIRETTA 

E' ufficiale: dal Mondiale 2021 Aston Martin sarà in Formula 1 con un proprio team. Il noto marchio automobilistico,  quello della macchina di 007 per intenderci, e che in F1 nel recente passato si era affiancato alla Red Bull, del Circus aveva fatto parte già nel 1959 e nel 1960. Le manovre per arrivare alla definizione dell'accordoerano iniziate a gennaio, fino all'annuncio del 1° aprile che ratifica l'ingresso del consorzio finanziario Yew Tree — facente capo a Lawrence Stroll, oggi a capo della Racing Point — nella Aston Martin Lagonda, ovvero una società che a fine marzo ha approvato un aumento di capitale da 608 milioni (295 milioni provenienti da Yew Tree). "Come effetto dell’investimento - recita il comunicato - il signor Stroll diventerà presidente esecutivo di Aston Martin e la stessa Aston Martin creerà una propria scuderia di Formula 1".

Cosa succede alla Racing Point?

Con l'ingresso nella proprietà di Stroll, come nuovo ad di Aston Martin, e confermato il debutto nel Mondiale per il 2021, verrà di conseguenza sostituito il nome Racing Point.

FORMULA 1: SCELTI PER TE