Formula 1, Hulkenberg sostituisce Perez (positivo al coronavirus) al Gp di Silverstone

CORONAVIRUS

È il tedesco ex Force India e Renault il sostituto del pilota messicano dopo l'annuncio della positività al Covid-19 dello stesso Checo. Le autorità britanniche prevedono almeno 10 giorni di quarantena, salterà le due corse in programma a Silverstone. Il GP della Gran Bretagna è in diretta su Sky Sport F1 (canale 207)

GUIDA TV - LE PROVE LIBERE LIVE

È Nico Hulkenberg il sostituto di Sergio Perez per il primo weekend della Formula 1 a Silverstone: l’ufficialità è arrivata poco prima del via delle Libere 1 a Silverstone. Il pilota tedesco prende il posto del messicano sulla Racing Point dopo l'annuncio della positività al Covid-19 di Checo. Per Hulkenberg si tratta di un ritorno, dato che già in passato ha corso per la Force India (poi diventata Racing, ultima stagione nel 2016); Hulk, come tutti al paddock, è stato sottoposto a tampone e subito dopo ha raggiunto il team per scendere in pista. 

Perez: "Sono davvero triste"

leggi anche

Perez positivo al Covid-19. Salta Silverstone

"È uno dei giorni più tristi della mia carriera", ha detto Perez in un video diffuso sui social e in cui ha spiegato quelli che sono stati i suoi ultimi spostamenti prima di arrivare in Gran Bretagna per il primo due appuntamenti sul tracciato di Silverstone. In seguito a un viaggio in Messico, dove ha visitato la madre ricoverata in ospedale, il messicano ha spiegato di non avere alcun sintomo e che la notizia della positività al test è stato un duro colpo: "Abbiamo messo una grande quantità di preparazione in questo fine settimana per essere pronti al 100%. Sapevo di avere un'ottima macchina e che la squadra aveva fatto un lavoro fantastico. Sono davvero triste, ma dimostra quanto siamo vulnerabili a questo virus. Seguo tutte le istruzioni della FIA, del mio team. Dopo l'Ungheria ho preso un aereo privato per il Messico per vedere mia madre per due giorni perché ha avuto un grosso incidente. Così, non appena lasciò l'ospedale, sono stato in grado di vederla". Queste le parole di Perez raccolte sul sito ufficiale della Formula 1, discorso che prosegue così: "Poi sono tornato in Europa, allo stesso modo, con tutti i protocolli in atto. E sono stato contagiato, non so da dove. Non ho alcun sintomo. Voglio ringraziare tutti i miei compagni per il supporto che mi hanno dato, il mio team, le autorità, i fan. Questi sono certamente momenti difficili per me, ma sono sicuro che tornerò più forte. State al sicuro, prendetevi cura di voi e delle vostre famiglie: io spero di tornare presto in pista".

Hulkenberg: "È una bella sfida"

vedi anche

La F1 a Silverstone: il programma e gli orari

Non ci sarà Perez ma Nico Hulkenberg, suo sostituito a Silverstone dopo che aveva lasciato la Formula 1 nella scorsa stagione in seguito al mancato rinnovo di contratto della Renault. "Stavo andando al Nürburgring per un altro progetto di corse quando è arrivata la chiamata di Otmar - ha raccontato Hulkenberg -, è stato meno di 24 ore fa quindi mi sembra un po' surreale in questo momento. Però amo le belle sfide e questa è senz’altro una di quelle". Un pensiero anche a Perez: "È ovviamente una situazione difficile per la Racing Point e Checo. È un mio amico, un vecchio compagno di squadra e gli auguro una pronta guarigione. Entrerò e cercherò di fare il meglio che posso per la squadra!". Otmar Szafnauer, direttore del team Racing Point, ha aggiunto: "Dover trovare un sostituto di Sergio in breve tempo non è stato un compito facile, ma il team conosce Nico molto bene. Apprende in fretta e sono sicuro che si metterà rapidamente al passo coi tempi". L'accordo è previsto per il GP di Gran Bretagna in questo weekend, ma con Perez destinato a non essere disponibile per la seconda gara di Silverstone è inteso che Hulkenberg disputerà entrambe le corse per la squadra.

FORMULA 1: SCELTI PER TE