Formula 1, Leclerc: "Peccato per il ritiro a Barcellona, non siamo abbastanza forti"

Formula 1

Sconsolato Charles Leclerc, che si è ritirato per un problema elettrico alla sua SF1000 dopo 41 giri del GP di Spagna: "E' un peccato, a un certo punto si è spento tutto. Non siamo abbastanza forti nel pacchetto generale, dobbiamo lavorare per migliorare"

LA CRONACA DEL GP DI SPAGNA

Charles Leclerc fa i conti con una domenica nera, in cui è costretto al primo ritiro stagionale nel GP di Spagna. A Barcellona, il monegasco è stato tradito dalla sua SF1000 al 41° giro, quando a causa di un guasto elettrico, si è girato in testacoda. Leclerc è riuscito a riaccendere la vettura, ma una volta rientrato ai box, è stato deciso di ritirare la monoposto.

Leclerc: "Problemi al pacchetto generale, bisogna lavorare"

Questo il commento di Leclerc ai microfoni di Sky Sport: "Si è spenta la macchina, non solo il motore, tutto - ha detto il monegasco -. Questo problema ha bloccato le ruote posteriori, sono partito in testacoda. Ho tolto le cinture e dopo è tornata la macchina ma eravamo ultimi. E' un peccato ma è così. Cosa resta di questo GP? La stessa immagine degli ultimi weekend, non siamo abbastanza forti. Motore, aerodinamica e pacchetto generale, dobbiamo lavorare per diventare più forti". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche