F1, GP Singapore cancellato: si cerca un'alternativa per il calendario del Mondiale 2021

Formula 1
©Getty

Dopo Canada e Turchia, poi sostituite, salta un'altra tappa del calendario di Formula 1: niente gara a Singapore a causa della pandemia, ma si cerca un'alternativa per lasciare intatto il numero iniziale delle gare previste (23) 

GP BAKU, LA DIRETTA DI LIBERE 3 E QUALIFICHE

La Formula 1 non correrà a Singapore il prossimo 3 ottobre: la decisione è ufficiale. "ll Gran Premio di Marina Bay di quest'anno è stato cancellato - si rende noto - a causa della pandemia di coronavirus in corso, con la Formula 1 che ora sta esaminando opzioni alternative in sostituzione". Così, dopo Canada e Turchia - tappe poi sostituite - salta un altro appuntamento del calendario originario della Formula 1  

a seguito dell'inasprimento delle restrizioni causate dal Covid-19.

Si cerca un'alternativa

I vertici della Formula 1 sono dunque già al lavoro per cercare di mantenere in essere un calendario a 23 gare, ma la tappa di Singapore sembra difficilmente sostituibile a livello logistico, dato che si incastonava in una "tripletta" tra Russia e Giappone. Sempre che la F1 non decida di mettere in atto ulteriori e più radicali modifiche al calendario.

Le ipotesi 

Tra le ipotesi che circolano c'è quella che gara venga rimpiazzata con un Gran Premio a Istanbul (ma anche lì le restrizioni hanno determinato uno stop), in Cina o con un altro a Austin, in Texas. In quest'ultimo caso si correrebbe la prima gara il 15-17 ottobre e la seconda il 22-24 dello stesso mese. Singapore è uno dei Paesi che ha gestito meglio la pandemia ed è riuscito a contenere i contagi con una stretta sull'immigrazione e un sistema di tracciamento rigorosissimo. Ci sono altre gare tra le 23 in programma che sono a rischio a causa del Covid o per altri motivi. Per il Gp del Giappone aì Suzuka siu aspetta di fare un punto sul virus dopo le Olimpiadi di Tokyo. Procedendo per ipotesi, Messico e Brasile potrebbero rinunciare alla loro corsa a causa dei contagi che potrebbero spingere le autorità britanniche a vietare i viaggi. L'Australia, come Singapore, ha imposto limitazioni molto severe agli ingressi. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche