F1, squalifica Vettel nel GP Ungheria: respinto ricorso Aston Martin

GP Ungheria
©IPA/Fotogramma

La FIA ha respinto la richiesta di revisione per la squalifica di Vettel nel GP d'Ungheria, le prove presentate dall'Aston Martin non sono state ritenute sufficienti. La scuderia britannica aveva presentato ricorso dopo la squalifica di Seb (secondo al traguardo) per via della quantità di carburante rimasta nel suo serbatoio dopo la bandiera a scacchi, inferiore rispetto al limite consentito. Sul podio dunque, alle spalle di Ocon, confermati Hamilton e Sainz

LO SPECIALE F1

Non cambia l'ordine di arrivo del GP di Ungheria di Formula 1: confermata la squalifica di Sebastian Vettel, che era arrivato secondo al traguardo domenica 1 agosto. I Commissari della Fia hanno rigettato l"istanza di riesame della sua scuderia, la Aston Martin, contro la sanzione per la quantità di carburante residuo inferiore ai minimi richiesti nel serbatoio a fine gara. La scuderia ha proposto "nuove prove" che i commissari hanno definito "non rilevanti" al termine di un'udienza che si è svolta nel pomeriggio in collegamento video. 

Il comunicato ufficiale della FIA

1
2
3

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche