Formula 3, Hauger vince la Feature Race in Olanda: trionfo a un passo

FORMULA 3

Lucio Rizzica

FOTO @FIAFomrula3 - Twitter

Il norvegese del Team Prema conquista 27 punti complessivi (con il giro veloce), incrementando il proprio vantaggio in classifica su Doohan (+43) e avvicinandosi notevolmente al successo finale in stagione. Sul podio anche Novalak e Smolyar. Oggi il GP di Formula 1 in diretta su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

A un passo dal trionfo. Il norvegese Dennis Hauger vince la Feature Race in Olanda e di fatto blinda il successo in questa stagione di Formula 3 quando manca solo un weekend al termine. Il pilota del team Prema ha vinto a Zandvoort davanti a Novalak e Smolyar.

Hauger al via dalla pole position, Doohan dalla seconda fila, tre Trident nelle prime sei posizioni a caccia del leader del campionato sulla monoposto più veloce della Prema: questa la griglia della Feature Race a Zandvoort, 24 giri con punteggi altissimi e in grado di sconvolgere la graduatoria assoluta, complici non impossibili colpi di scena, come accaduto proprio in Olanda negli ultimi due giri della Sprint 2, nella quale tanto Hauger che Doohan si sono ritrovati fuori dalla zona punti. Nel campionato a squadre guidano i due team italiani (Prema prima con 26 lunghezze di vantaggio su una complessivamente più continua Trident). Al via Hauger prende la testa, dietro Novalak sorpassa Doohan, centrato da Crawford in curva due ma ancora in corsa senza conseguenze. Così come per Collet, toccato da Iwasa. Terza tornata, Hauger prova a imprimere un ritmo infernale alla corsa e segna il giro veloce. Doohan è solo sesto. In terza posizione è scatenato Martins, all'attacco di David Schumacher. 

Dodicesimo giro

 

Collet sorpassa Crawford e conquista la settima posizione. David Schumacher è il più lento fra i primi, fa da tappo a chi insegue e Hauger ne trae beneficio, portando il suo vantaggio a 2"5 sul gruppetto alle sue spalle al giro di boa. In pratica uno dei suoi teorici più acerrimi rivali, diventa inconsapevolmente il suo più fedele e produttivo alleato. A cinque giri e mezzo dalla fine Hauger è pronto a depositare la sua ipoteca sul campionato. Nannini, sospinto da Correa (poi penalizzato di 10"), finisce in ghiaia. Ventiduesimo giro: Martins attacca deciso. Troppo. Sperona Schumacher e lo mette fuori gioco. Gara buttata per entrambi e penalità in arrivo per Martins (10"). Virtual Safety Car fino alla fine. E si evidenzia ancora la discrezionalità eccessiva e senza metro dei commissari di gara, quando intervengono in corsa con la gestione di SC e VSC. La vittoria di Hauger è così confermata dal giro sotto tutela e permette al norvegese (+2 punti del giro veloce) di portare a casa 27 punti complessivi, incrementando il proprio vantaggio su Doohan (+43) e avvicinandosi notevolmente al successo finale in stagione.

Manca ancora una tappa: Sochi

Potrebbe bastare solo fare il classico compitino... In classifica team l'uscita di Schumacher toglie punti pesantissimi a Trident. Ora il vantaggio di Prema è di +25. Molto contento Hauger, intervistato sotto al podio: "ora lavoreremo insieme con il team e ci concentreremo per l'ultimo appuntamento, bisognerà arrivare sereni"). Novalak è dispiaciuto per Schumacher, abbraccia anche l'ingegnere di pista del compagno per consolarlo ("Ovvio che sono felice, ma penso che David meritasse questo podio"). Smolyar sale ancora sul podio, portando a casa un risultato eccellente ("l'incidente nella parte finale della corsa ha cambiato tutto, ma io sono tranquillo, avevo fatto comunque tutto il mio lavoro"). 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche