Formula 1, GP Italia: a Monza colpaccio Bottas, Hamilton ha un alleato in più

gp italia
Mara Sangiorgio

Mara Sangiorgio

Vallteri Bottas piazza il colpaccio nel venerdì di Monza e partirà davanti a tutti nella Qualifica Sprint di oggi: il finlandese, leggero di testa dopo la firma con Alfa, potrebbe essere un prezioso alleato di Hamilton nella corsa al Mondiale con Verstappen. L'olandese deve difendersi dalle McLaren, mentre la Ferrari è parsa opaca davanti ai suoi tifosi. Tutto il GP d'Italia è in diretta su Sky Sport F1 (canale 207)

GP ITALIA, LA DIRETTA DI LIBERE E QUALIFICA SPRINT

Non è ancora la vera pole position ma qualcuno a festeggiare c’è. Alleggerito, sicuramente nella testa, da un futuro che ormai è certo e annunciato lontano dalla Mercedes, Valtteri Bottas a Monza ha fatto il colpaccio. Il re della velocità, nel tempio della velocità, è proprio lui, che si è persino tolto una piccola ma grande soddisfazione considerando che ha fatto il miglior giro mentre stava persino tirando Lewis Hamilton con la scia. Il finlandese partirà così nella seconda qualifica sprint della stagione davanti a tutti e senza nulla da perdere. Decidendo di montare qui la quarta power unit  sulla sua monoposto, la Mercedes costringe così Bottas a partire dal fondo della griglia in gara domenica. Ma su una pista su cui è sicuramente più facile sorpassare, spinto da cavalli freschi e potenti.

 

Hamilton è finito vicinissimo al compagno, con un distacco di 96 millesimi, mentre Verstappen ha limitato i danni con il terzo posto a quattro decimi qui dove la Red Bull aveva già la consapevolezza di partire con un lieve svantaggio. In una sfida mondiale tiratissima in cui ogni punto è oro, Bottas potrà quindi essere utile nella gara di 100 chilometri del sabato per tenere a bada proprio l’olandese. Che a Monza il motore Mercedes sia una jolly importante lo si è visto anche dalle prestazioni della McLaren, che ha piazzato Norris quarto a 23 millesimi dalla Red Bull e Ricciardo subito dietro. Opache le Ferrari: tra problemi di affidabilità per Leclerc e macchina in generale un po’ nervosa da guidare i due ferraristi partiranno schierati e vicini dalla quarta fila con Sainz davanti al compagno. Ora servirà equilibrio, pensando alle opportunità ma anche alla gara, quella vera.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche