Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, risorgono i Knicks, battuti gli Spurs

NBA
Una delle 4 stoppate di serata di Kristaps Porzingis arriva sul miglior marcatore degli Spurs, Kawhi Leonard (foto Getty)

Sorprendente vittoria dei New York Knicks nella sfida del Madison Square Garden contro i San Antonio Spurs, tenuti al 36% dal campo. Per New York primo successo dopo 4 ko in fila, 94-90

L’analisi di un disgustato Gregg Popovich nel post-partita dice tutto: “L’obiettivo del gioco è buttare la palla dentro quell’anello color arancione. E magari difendere un po’. Ma il punto è che in quell’anello arancione la palla deve entrarci: col 36% dal campo e il 20% o quel che è da tre punti non vinci in trasferta, nella NBA”. Soprattutto quando al tuo 20.7% dall’arco, peggior prestazione stagionale degli Spurs, corrisponde il 64.3% dei Knicks, miglior dato dall’inizio del campionato a oggi. E così — nel giorno in cui il contestato proprietario James Dolan apre le porte del Madison Square Garden a tanti ex eccellenti (da Latrell Sprewell, per la prima volta a bordocampo dal lontano 29 dicembre 2004, a Larry Johnson, Bernard King, Vin Baker, Kenny “Sky” Walker e Herb Williams) — i Knicks portano a casa un'insperata vittoria nella quinta e ultima gara casalinga di una striscia di partite che finora li aveva visti solo perdenti. Vittoria rara — solo la sesta su 21 gare disputate contro squadre con un record vincente, il quartultimo dato della NBA (solo Nets, 76ers e Suns fanno peggio) — arrivata grazie ai 25 punti di Carmelo Anthony, ai 18 con 6/11 dal campo di Derrick Rose e ai 16 con 7 rimbalzi e 4 stoppate di Kristaps Porzingis.

Anthony rompe l’equilibrio — Dopo essersi portati anche sul +12 con 2’22” da giocare nel primo tempo (48-36), gli Spurs hanno subito un parziale di 15-0 a cavallo dell’intervallo lungo che ha completamente ribaltato la partita e portato New York sul +3 in apertura del terzo quarto. Da quel momento la gara è sostanzialmente proseguita punto a punto fino al termine, con Carmelo Anthony decisivo nel mettere a segno due canestri consecutivi negli ultimi 90 secondi di partita quando San Antonio si era riportata a -2. In casa Spurs si salva il solito inarrestabile Kawhi Leonard (36 punti, 9 rimbalzi, 4 assist e 4 recuperi) con il solo LaMarcus Aldridge, 15 punti e 10 rimbalzi ma 5/16 dal campo, lo raggiunge in doppia cifra. Si tratta della seconda sconfitta dei nero-argento su quattro nel loro Rodeo Trip 2017, dopo il ko subito a Memphis.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport