Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Utah sconfitta, i Clippers ancora imbattuti, per Gallinari 14 punti

NBA

Convincente successo dei Clippers al primo vero test stagionale contro Utah. Tutto il quintetto di coach Rivers va in doppia cifra e grazie a un parziale di 19-2 in apertura di ripresa Gallinari e compagni si aggiudicano la terza vittoria in tre gare

Non hai Sky? Guarda lo Sport che ami subito e senza contratto su NOW TV! Clicca qui

L.A. Clippers-Utah Jazz 102-84

TABELLINO
Il terzo successo in tre partite per la squadra di coach Rivers arriva grazie a un terzo quarto da 33-15 (19-2 il break iniziale in uscita dagli spogliatoi) che trasforma il risicato vantaggio di un punto all’intervallo in un comodo +19. Utah cerca di tornare in partita negli ultimi dodici minuti arrivando fino al -7, spinti dalla matricola Donovan Mitchell (miglior marcatore di squadra con 19 punti ma solo 7/20 al tiro, in quintetto al fianco di Ricky Rubio). L.A. però replica mandando tutto il quintetto in doppia cifra, dagli 11 (ma con 18 rimbalzi di cui 6 offensivi) di DeAndre Jordan ai 22 con 9 rimbalzi e 6 assist di un ottimo Blake Griffin. In mezzo anche la gara da 14 punti, 6 rimbalzi, 3 assist e 3 recuperi di Danilo Gallinari, che tira 5/11 dal campo ma sbaglia entrambe le triple che tenta. I Clippers dominano il duello interno contro Rudy Gobert e soci, vincendo la battaglia dei punti in area con un sonante 52-34, ma hanno un contributo limitato dalla panchina, facendo scendere in campo solo tre giocatori con minutaggio in doppia cifre, anche se per il rookie Sindarius Thornwell coach Rivers ha parole al miele: “Credo possa diventare un grande difensore in questa lega”. La panchina dei Clippers produce quindi un totale di 20 punti contro i 34 messi a segno dalla second unit degli ospiti, ma al primo test significativo della stagione – dopo due vittorie sostanzialmente preventivabili contro Lakers e Suns – la squadra di Gallinari risponde presente e pur senza Teodosic (“Ci manca”, dice Patrick Beverley) dimostra di aver già una propria identità. Quella difensiva è garantita proprio dalla loro point guard proveniente da Houston, molto positivo anche contro Ricky Rubio con 19 punti, 5 assist, 4 rimbalzi e 3 recuperi ma anche 7 perse. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche