Please select your default edition
Your default site has been set

NBA: Porzingis, gli approcci su Instagram non sono sempre un successo

NBA

Il giocatore lettone dei New York Knicks è protagonista sul parquet in questo inizio di stagione; in passato però lo è stato anche su Instagram, ottenendo risultati alterni ogni volta che ha tentato l'approccio

Kristaps Porzingis è il protagonista in questo inizio di stagione con i New York Knicks, rigenerati grazie alla guida del talento lettone che sta giocando il miglior basket della sua carriera. Oltre 30 punti di media, conditi con 7.3 rimbalzi, il 51% dal campo e quasi il 42% con i piedi oltre l’arco: cifre che unite alla sua altezza e fisicità hanno riportato i Knicks ad avere un record con più del 50% di vittorie dopo tempo immemore. In molti però, abbagliati dalla lucentezza delle sue qualità, dimenticano che Porzingis è un ragazzo di 21 anni, che vive da protagonista e personaggio pubblico nella città più bella e chiacchierata del mondo. Un giovane che come milioni di suoi coetanei trascorre il suo tempo sui social network, incuriosito dalla bellezza delle tante modelle e star che popolano Instagram. E i suoi tentativi di approccio non sempre in passato hanno riscosso successo, anzi. Lo scorso febbraio il lungo dei New York Knicks aveva ceduto alla tentazione di sfiorare lo schermo del suo smartphone in corrispondenza del tasto “Invio”, attratto come altri otto milioni di follower da Abigail Ratchford, playmate e modella che in passato ha posato anche per Sport Illustrated. Porzingis aveva commentato con una doppia emoji con gli occhi sgranati (non una di quelle che usa in maniera più ricorrente), convinto magari di poter passare inosservato come uno dei tanti anonimi fan che postano quotidianamente migliaia di commenti.

Essere però Kristaps Porzingis vuol dire anche diventare riconoscibile in mezzo al marasma social. Una banale risposta, proprio perché lanciata da un giocatore NBA della sua importanza, non era certo passato inosservato neanche alla diretta interessata, che provocatoriamente aveva risposto con un bacio che aveva scatenato le fantasie di molti, comprese forse proprio quelle del diretto interessato.

Un tentativo che sui social aveva dunque riscosso successo (non è dato sapere se poi ci sia stato un seguito) e non un palo come quello preso qualche mese dopo, sul finire di maggio, con un’altra avvenente modella. Le modalità d’approccio sono sempre le stesse: commento con emoji più o meno esplicite che racconta il suo gradimento. Sotto una delle tante foto di Ines Nikic, ragazza croata dall’enorme seguito su Instagram, aveva postato una faccina con gli occhi a cuoricino che migliaia di follower avevano subito notato. Gli oltre 300 likes ricevuti infatti lo hanno subito messo in evidenza, portando molta gente a eccepire rispetto al suo tentativo, sottolineando che la ragazza fosse nata nel 1999 e all’epoca non fosse neanche maggiorenne. Uno scivolone a cui Porzingis ha risposto commentanto: “Oh s***, my bad”.

La modella però non ha voluto glissare su quanto accaduto, ma ha replicato a stretto giro postando una foto mentre bacia il suo ragazzo. Una provocazione diretta con un unico bersaglio, anche a leggere la didascalia: “Porzingis chi (con tanto di tag)? Stai dormendo in maniera beata Kristaps?”. Colpito e affondato, visto che non sempre gli approcci vanno a buon fine. Adesso però, a distanza di qualche mese, la situazione è cambiata: il 3 agosto un grosso palloncino a forma di numero 18 ha annunciato la maggiore età finalmente raggiunta da Ines, oltre al fatto che da un bel po’ di tempo il fidanzato non compare più nelle foto. Magari, oltre alle percentuali in campo, in questa nuova stagione possono migliorare anche i risultati sui social.

@kporzee who?😜 Spavaš li mirno Porzingis Kristapsu?

Un post condiviso da Ines Nikić (@ines_nikic) in data:

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche