Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Atlanta da record: +46 sui Kings, 10 punti per Belinelli che torna alla vittoria

NBA

La terza vittoria stagionale degli Hawks entra dritta nel libro dei record della franchigia: i 46 punti rifilati a Sacramento (126-80) sono il massimo scarto mai fatto registrare e una boccata di ossigeno per gli uomini di coach Budenholzer

Non hai Sky? Guarda lo Sport che ami subito e senza contratto su NOW TV! Clicca qui

Chi ben inizia è a metà dell’opera: Altanta segna i primi 8 tiri della propria gara e infligge ai Kings due parziali di 12-0 nel solo primo tempo, che chiude in vantaggio 64-35, ipotecando di fatto già la partita. Alla sirena finale si completa il massacro ai danni di Sacramento: i 46 punti di margine nel 126-80 finale sono infatti il massimo mai registrato nella storia della franchigia della Georgia (+44 il precedente primato, stabilito sia nel 1994 che nel lontano 1965). Per i Kings si tratta invece della sesta sconfitta più brutale della loro storia, la peggiore dal -48 subito a Phoenix nel 2009. Atlanta chiude la gara tirando il 63.3% dal campo (50/79) e il 50% da tre punti (16/32), dominando 53-29 la battaglia a rimbalzo (nessun giocatore dei Kings va oltre i 4!) e mandando otto giocatori in doppia cifra. Il migliore è Dennis Schröder, autore di 21 punti con 8 assist, ma Dewayne Dedmon firma il suo massimo in carriera con 20 punti (frutto di un ottimo 9/10 dal campo) aggiungendoci anche la miglior prestazione stagionale a rimbalzo, con 14. Ci sono poi i 14 punti e 8 rimbalzi in soli 22 minuti del rookie John Collins, sempre più convincente, mentre Marco Belinelli – elogiato apertamente da coach Budenholzer alla vigilia – manda in archivio un’altra solida gara da 10 punti in soli 20 minuti, con anche 5 assist.

Mal di trasferta per i Kings

Poco da salvare in casa Kings, giunti alla ottava sconfitta su nove trasferte (si chiude senza vittorie, 0-3, il loro viaggio lontano da Sacramento). “Un conto è perdere – commenta sconsolato coach Dave Joerger –un altro neppure competere: dobbiamo fare meglio”. L’unico a farsi notare è il veteranissimo Zach Randolph, che chiude con 16 punti e 7/11 al tiro. L’unico altro giocatore in doppia cifra di Sacramento è George Hill a quota 12, ma i Kings tirano il 35% dal campo e solo 6/28 da tre punti, rientrando malissimo in difesa (52 punti in contropiede concessi agli Hawks). Una serata da dimenticare per i californiani, che vedono solo i Dallas Mavericks alle loro spalle in tutta la Western Conference. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche