Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, “Kyrie Irving? Era felicissimo di lasciare i Cavs”: la confessione arriva sul red carpet degli Oscar

NBA

L'attore Rel Howery, che sarà al cinema in Uncle Drew al fianco della point guard dei Boston Celtics, era con lui sul set quando il giocatore ha ricevuto la notizia della tanto chiacchierata trade estiva. E ha raccontato tutto

La 90^ edizione della cerimonia di assegnazione degli Oscar ha avuto più di un contatto con il mondo NBA. Il primo e il più evidente, ovviamente, la vittoria come miglior corto d’animazione di Dear Basketball, frutto del lavoro di Glen Keane e Kobe Bryant per raccontare l’addio alla pallacanestro del “Black Mamba”, ma nei mille incroci sul tappeto rosso a molti non sono sfuggite le parole di Rel Howery relative a Kyrie Irving. Attore nato e cresciuto a Chicago, conosciuto principalmente per il suo ruolo in Scappa – Get Out, il film di Jordan Peele che ha fatto molto parlare negli Stati Uniti, Howery è anche nel cast di Uncle Drew, la pellicola in uscita a fine giugno che vede l’attuale point guard dei Boston Celtics come protagonista principale, in una trama nata dai famosi spot girati per Pepsi e trasformati ora in versione lungometraggio per il grande schermo da Charles Stone III. E proprio Howery, catturato ai microfoni prima dell’inizio della cerimonia, ha svelato un piccolo retroscena sul momento della cessione di Irving da Cleveland a Boston, durante l’estate. “Era sempre strano quando il suo nome veniva citato nelle voci di mercato, perché ci capitava spesso di ritrovarci tutti assieme con la tv accesa sintonizzata su Sportscenter, dove parlavano apertamente del suo presunto desiderio di lasciare Cleveland. Noi lo guardavamo per capire come reagiva, ma allo stesso tempo non volevamo farlo sentire a disagio”, ha raccontato l’attore. “È stato pazzesco il momento in cui la trade è diventata ufficiale: noi eravamo nel mezzo delle riprese, stavamo girando una scena, arriva qualcuno che gli sussurra qualcosa nell’orecchio e lui di colpo molla tutto e corre via – è tutto ripreso dalle camere”, le parole divertite di Dax, il nome del personaggio di Howery in Uncle Drew. “Era felicissimo, lo si poteva vedere, così quando è tornato gli abbiamo tutti fatto un grande applauso, lui era davvero contento. La scena che stavamo girando era una scena in cui dovevamo ballare, e a guardarla oggi si vede che quel ballo aveva dentro un’energia speciale, di chi è davvero carico e vuole festeggiare”. Alla faccia di LeBron e del doloroso addio a Cleveland, direbbe qualcuno.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche