Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, il nuovo allenatore degli Atlanta Hawks sarà uno di questi quattro assistenti

NBA
I quattro candidati alla panchina di Atlanta: Jay Larranaga, Lloyd Pierce, Stephen Silas e Nate Tibbetts (foto Getty)
coachatlanta

Ci sarà un volto nuovo sulla panchina degli Atlanta Hawks, che hanno deciso di ridurre a quattro nomi la loro lista, tutti assistenti allenatori. Il candidato principale sembra Lloyd Pierce dei Philadelphia 76ers, ma rimangono in corsa anche Nate Tibbetts di Portland, Stephen Silas di Charlotte e Jay Larranaga di Boston

In parallelo alle squadre impegnate con i playoff, le altre franchigie stanno preparando la lunga stagione estiva di Draft e mercate. Alcune di esse devono anche prendere una decisione per quanto riguarda la propria panchina, visto che almeno quattro squadre – gli Orlando Magic, gli Charlotte Hornets, i Milwaukee Bucks e gli Atlanta Hawks – sono al momento senza allenatore. Questi ultimi, in particolare, sembrano i più vicini a prendere una decisione visto che hanno ridotto la lista a soli quattro nomi, tutti di assistenti allenatori. Secondo quanto riferito da ESPN il principale candidato è Lloyd Pierce, assistente di Brett Brown sulla panchina dei Philadelphia 76ers, che dovrebbe incontrare presto il proprietario degli Hawks Tony Ressler. Un incontro che secondo quanto sostenuto da Michael Cunningham dell’Atlanta Journal-Constitution ha già sostenuto Nate Tibbetts, complice l’uscita prematura dai playoff dei suoi Portland Trail Blazers, ma anche Stephen Silas degli Charlotte Hornets e Jay Larranaga dei Boston Celtics sono ancora in corsa per il posto sulla panchina di Atlanta. Il fatto che la dirigenza abbia deciso di assumere un assistente allenatore, comunque, è già significativo di suo: evidentemente la direzione intrapresa è quella di puntare a una lenta ricostruzione, mettendo in conto almeno due o tre anni di sviluppo di talento giovane da accumulare attraverso il Draft. Gli Hawks, dopo dieci partecipazioni consecutive ai playoff, sono in posizione ottimale per approfittarne: oltre alla scelta numero 4 del prossimo Draft (che ha il 42.3% di possibilità di salire in top-3 e il 13.7% di chance di essere la numero uno assoluta), Atlanta potrà contare anche sulla 19, la 30 e la 33, dando al 41enne GM Travis Schlenk discreta accelerazione alla possibilità di aggiungere giovani al roster. Il nuovo allenatore crescerà evidentemente insieme a loro, cominciando insieme un lungo percorso di miglioramento.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche