Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Danilo Gallinari: "Clippers al top, complimenti a Lou Williams"

NBA

A margine del successo contro i Celtics, il n°8 azzurro ha commentato l'ottimo momento deila squadra di L.A.: "Continuo ad attaccare nei primi minuti, sono importanti quanto il finale di gara. Williams giocatore incredibile, unico nel suo genere" 

SUPER GALLINARI E BOSTON VA KO

WILLIAMS DA RECORD: N°1 PER PUNTI DALLA PANCHINA ALL-TIME

“Una partita molto importante per lanciare lo sprint finale in vista dei playoff, un successo conquistato con merito contro una squadra forte come Boston”. Difficile non essere d’accordo con Danilo Gallinari, autore di 25 punti in 27 minuti con 9/12 al tiro e 4/5 dall’arco nella sfida dominata contro i Celtics che ha fatto salire a cinque il conto dei successi consecutivi. La squadra di L.A. al momento è al sesto posto nella Western Conference, davanti a San Antonio e Utah che restano incollate alla squadra di Gallinari: “Stiamo molto bene fisicamente, mentalmente. Siamo riusciti a trovare la giusta chimica anche con i nuovi arrivati e questo ci permette di giocare ad alto ritmo sia in attacco che in difesa”. Il marchio di fabbrica del n°8 azzurro resta sempre lo stesso: partire forte e mettere da subito le cose in chiaro: “Un mio vecchio allenatore a Denver mi ripeteva sempre: ‘I primi cinque minuti di gara sono importanti tanto quanto gli ultimi cinque’. Bisogna imporre il proprio gioco e la giusta fisicità sin da subito”. Impossibile poi non fare riferimento all’impresa di Lou Williams, che con i suoi 34 punti si è preso il primo posto nella classifica dei marcatori all-time per punti segnati a gara in corso: “È un giocatore incredibile, ogni volta che lo vedo giocare resto affascinato. Ha uno stile di muoversi unico, quindi non posso che fargli i complimenti: è stato veramente bravo”. Tra meno di 24 ore c’è già alle porte la gara contro i Blazers, altro passaggio cruciale in vista della rincorsa ai playoff: cosa fare per ritrovare nel minor tempo possibile le energie? “Sicuramente riposare. Almeno, io faccio così, non so i miei compagni… Gambe in alto e ci si riposa. I back-to-back sono una sfida anche sotto l’aspetto mentale: bisogna essere pronti anche a rotazioni più ampie rispetto al solito". Porland dunque è avvisata: sarà un bel problema vedersela contro questi Clippers, nonostante il poco tempo a disposizione per tirare il fiato.

[intervista di Zeno Pisani  video di Sheyla Ornelas]

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.