Please select your default edition
Your default site has been set

Playoff NBA, Embiid ha un problema di nome Gasol, ma promette di avere pazienza

NBA

La stella dei Philadelphia 76ers sarà in campo nonostante i problemi fisici che ne stanno condizionando la serie e il rendimento contro Marc Gasol, sua vera bestia nera. “Ma continuerò a fare quello che mi viene chiesto, non forzerò solo per segnare più punti”

Gara-3 tra Philadelphia e Toronto in diretta su Sky Sport NBA alle 2.00

Nella sua seppur breve carriera ai playoff, Joel Embiid non aveva mai finito una partita con soli 12 punti segnati. È successo nell’ultimo episodio della serie contro i Toronto Raptors, che tornano in campo stanotte per gara-3 (diretta su Sky Sport NBA alle 2.00) in una serie che dopo le due partite in Canada è in perfetta parità sull’1-1. Embiid ha avuto a che fare con i continui problemi di tendinite al ginocchio e anche con una fastidiosa gastroenterite che lo ha fortemente limitato nell’ultimo episodio, ma ha anche un altro problema: Marc Gasol. Nelle sette partite disputate in carriera contro il centro spagnolo, infatti, Embiid ha una media di 14 punti con il 32.6% dal campo – ben al di sotto dei 24.3 punti con il 48% della sua carriera. Eppure, ciò nonostante, il camerunense non ha intenzione di cambiare il suo approccio nel corso della serie: “Farò quello che mi viene chiesto: se è portare blocchi e rollare verso il canestro, o trovare i miei compagni quando vengo raddoppiato o triplicato, continuerò a farlo. Non ho intenzione di forzare dei tiri solo perché non segno gli stessi punti che segnavo prima. Se me ne passano per le mani solo cinque ma ho la possibilità di prendere sempre le decisioni giuste, continuerò a farlo”. Bisogna segnalare anche che, tolti i punti a tabellone, Embiid ha fatto bene tutto il resto, dalla difesa che ha mandato in tilt il suo connazionale Pascal Siakam fino al canestro decisivo nell’ultimo minuto di gara-2, quando è andato a segno facendo saltare tutta la frontline avversaria per il +3 dei suoi. Dopo le flebo a cui si è dovuto sottoporre per scendere in campo in gara-2, Embiid ha detto che la sua salute è in miglioramento: “Stiamo cercando di gestirla facendo in modo di giocare i minuti che devo avere, ma migliorerà giorno dopo giorno”. È quello che sperano i tifosi dei Sixers in vista della partita di questa notte da seguire su Sky Sport NBA e in replica venerdì con commento di Flavio Tranquillo e Marco Crespi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.