NBA, ritorna adidas Playground Milano League: c'è la star dei Nuggets Jamal Murray

NBA

Dopo il successo dello scorso anno, la finale della seconda edizione di adidas Playground Milano League porta nella città lombarda uno dei volti giovani più interessanti della NBA, reduce dalla sua prima apparizione ai playoff. Ospite d'onore la stella dei Denver Nuggets Jamal Murray, fresco di rinnovo per 170 milioni in cinque anni

Per il secondo anno consecutivo Milano diventa la capitale del basket di strada, quello che domina le estati di ragazzi e ragazze che si riversano in massa sui playground cittadini. adidas Playground Milano League vedrà il suo appuntamento finale giovedì 4 luglio nell’esclusiva location della Darsena milanese, a partire dalle ore 16: qui – durante “The Minals”, il nome della manifestazione finale – le squadre che durante l’estate si sono sfidate in 4 division (Nord, Sud, Est e Ovest) su 9 playground cittadini, incoronando re e regine di ogni categoria, si daranno battaglia alla presenza di una star della NBA, la guardia dei Denver Nuggets Jamal Murray, reduce dalla sua miglior stagione, sia individuale che di squadra. Entrato nella NBA nel 2016 – rookie in una versione dei Nuggets che vedeva Danilo Gallinari top scorer di squadra a 18.2 punti a partita – l’ex prodotto di Kentucky ha chiuso il campionato alle spalle solo di Nikola Jokic tra i realizzatori di Denver, curiosamente proprio con la stessa media punti (18.2 a sera) tenuta dal suo ex compagno italiano. Le sue medie sono addirittura salite nell’emozionante cavalcata ai playoff della squadra del Colorado, vittoriosa in sette gare al primo turno contro San Antonio e poi eliminata ancora in sette dai Portland Trail Blazers di Damian Lillard. Ora Murray - che ha trovato l'accordo per un'estensione di contratto per 170 milioni di dollari in cinque anni - arriva sul playground allestito alla Darsena di Milano per assistere a semifinali e finali della seconda edizione di adidas Playground Milano League, che nel corso della giornata vedrà alternarsi anche performance di street artist, una sfida di basket 3x3 in carrozzina (con i vice campioni d'Italia della Briantea84) e tante altre sorprese. “The Minals” eleggerà i più forti giocatori dei playground milanesi, e lo farà di fronte a uno dei giovani (Murray ha solo 22 anni) con più futuro di tutta la NBA: cosa chiedere di meglio?

I più letti