Please select your default edition
Your default site has been set for 7 days

NBA, Lakers: Davis gioca infortunato, LeBron lo esalta: "Ha dimostrato carattere"

NBA

Anthony Davis è sceso sul parquet contro Phoenix nonostante un problema alla spalla, contribuendo all'ottavo successo stagionale dei Lakers con 24 punti e 12 rimbalzi. A fine partita LeBron James ha sottolineato la grinta dimostrata dal nuovo compagno, indicandolo come un esempio da seguire per tutto il gruppo

Prosegue il grande avvio di stagione dei Lakers, che nella notte hanno centrato l’ottava vittoria su dieci partite contro Phoenix (123-115). Ancora una volta protagonista è stato il nuovo arrivato Anthony Davis, che ha contribuito al successo con una prestazione da 24 punti e 12 rimbalzi, nonostante sia sceso in campo con un problema alla spalla destra. AD ha anche ricevuto un duro colpo alle costole nel primo quarto di gioco, ma è rimasto comunque in campo, venendo poi medicato con una fasciatura durante l’intervallo. LeBron James (19 punti e 11 assist) a fine partita ha voluto sottolineare lo spirito di sacrificio del compagno: “Voleva giocare e lo ha fatto. La grinta che ha dimostrato scendendo in campo infortunato non lascia ragioni a nessuno di noi per restare fuori in situazioni simili”. Davis ha ringraziato LeBron: “Come ha detto volevo assolutamente giocare – ha spiegato - è dura per me restare a guardare. Voglio sempre dare tutto sul parquet per aiutare la squadra a vincere, so qual è il nostro obiettivo e quello che stiamo costruendo, e più gioco più passi possiamo fare verso questo obiettivo”. I Lakers giocheranno ora in back-to-back contro Golden State, e le condizoni di Anthony Davis andranno valutate prima di decidere se mandarlo in campo o tenerlo a riposo. Dwight Howard, in una inedita veste da saggio, predica calma: “Non è importante che AD si sforzi ora – ha detto il centro, protagonista di un ottimo avvio di stagione - ci lasci pure fare tutto il lavoro sporco. Deve preservare il suo corpo, quello che conta è che arrivi integro e in forma ai playoff”.  Chi resterà sicuramente a riposo è Rajon Rondo, che ha fatto il suo debutto in stagione contro Phoenix dopo il problema al polpaccio, chiudendo con 5 punti, 7 assist e 6 rimbalzi in 14 minuti, ma che non ha ancora l'ok dei medici per giocare in back-to-back. Sembra perfettamente recuperato dall'infortunio invece Kyle Kuzma, alla miglior prestazione stagionale contro Phoenix dopo aver saltato le prime quattro partite: 23 punti per lui con due bombe decisive nel quarto quarto. Chi ci sarà sicuramente nel back-to-back contro gli Warriors è LeBron James, che non vuole sentir parlare di load management, ma che invece - dopo le sofferenze dello scorso anno - vuole godersi al massimo l'incoraggiante avvio di stagione giallovioa. Anche con un bicchiere di vino e un sigaro insieme a un'altra leggenda dei Lakers come James Worth, come ha scritto su Twitter dopo la partita. 

I più letti