Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, come è cambiata la lega negli ultimi 20 anni in due grafici. FOTO

NBA
goldsberry

Due grafiche del giornalista Kirk Goldsberry hanno evidenziato quanto sia cambiata la NBA negli ultimi venti anni. A confronto le mappe di tiro del 2001-02 e del 2019-20: una completa sparizione dei tiri dalla media distanza dalla linea di fondo e dai gomiti dell'area, a favore delle triple frontali e quelle dagli angoli

Si dice sempre che la NBA è cambiata. Sì, ma quanto? A volte un'immagine parla più di mille parole, meglio ancora se sono due. Negli ultimi giorni sui social è rimbalzata molto il tweet di Kirk Goldsberry, giornalista-analista per ESPN con un passato nei San Antonio Spurs. A confronto due mappe di tiro delle prime 200 posizioni in cui sono stati presi i tiri nella NBA: a sinistra quelli della stagione 2001-02, a destra quella del 2019-20 attualmente in corso. Una differenza enorme: in meno di 20 anni sono sostanzialmente scomparsi tutti i tiri dalla media distanza, in particolare quelli dai gomiti e ancor di più quelli dalla linea di fondo. Ora quei tiri sono diventati triple, specialmente quelle frontali ma anche quelle dagli angoli. Un'evoluzione del gioco evidente a tutti negli ultimi anni, ma che diventa ancora più palese davanti a due grafiche del genere. E chissà come cambierà ancora nei prossimi 20 anni: sarà interessante scoprirlo anno dopo anno.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche