Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, arriva Zion Williamson: debutto il 22 gennaio contro gli Spurs in diretta su Sky

NBA
©Getty

Dopo l'infortunio e l'operazione al ginocchio è tutto pronto per l'attesissimo debutto NBA in maglia Pelicans della prima scelta assoluta all'ultimo Draft. Zion Williamson sarà in campo il prossimo 22 gennaio contro gli Spurs di Marco Belinelli: appuntamento su Sky Sport NBA nella notte tra mercoledì e giovedì alle 2 (e poi in replica con il commento di Alessandro Mamoli e Matteo Soragna)

La grande attesa che ha segnato questa prima parte di stagione NBA sta per finire, finalmente c'è una data per il debutto di Zion Williamson: la prima scelta dell'ultimo draft giocherà la sua prima partita ufficiale nella lega il prossimo 22 gennaio in casa contro San Antonio. Lo ha annunicato il vice presidente operativo dei Pelicans David Griffin. "Tutto il processo del suo recupero è andato molto, molto bene. Ci siamo mossi nella giusta direzione e ora pensiamo sia pronto, e lo stesso pensa lui. Questi mesi sono stati anche l'occasione per conoscerlo meglio", ha spiegato Griffin, che ha poi puntualizzato: "Non cè mai stata l'ipotesi che Zion saltasse l'intera stagione".  Williamson era stato operato al menisco del ginocchio destro a fine ottobre, proprio alla vigilia dell'inizio della stagione regolare. Nelle quattro gare disputate in preseason prima dell'infortunio aveva segnato 23.3 punti con 6.5 rimbalzi in poco più più di 27 minuti, tirando uno strabiliante 71.4% dal campo. Cifre che avevano fatto crescere ancora di più l'attesa per il suo debutto ufficiale, e ora il momento è finalmente arrivato. Senza di lui i Pelicans hanno fatto enorme fatica e si trovano nelle zone basse della Western Conference con un record di 15 vittorie e 26 sconfitte. Fin qui il miglior giocatore di New Orleans è stato l'ex Lakers Brandon Ingram, che viaggia a 25.1 punti e 6.8 rimbalzi di media. Poco spazio ha invece trovato il nostro Nicolò Melli (anche se è reduce nei giorni scorsi dal suo massimo in carriera con i 20 punti segnati contro Detroit) e con il ritorno di Williamson c'è il rischio che per lui i minuti sul parquet  si riducano ulteriormente. La speranza della dirigenza Pelicans è invece che con Zion aumenti il numero di vittorie, quella dei tifosi di rivedere quelle giocate spettacolari sopra il ferro che l'ex Blue Devil ha sempre mostrato al college e in preseason, creando grande entusiasmo e grandi aspettative. Ora l'attesa è finita.

NBA: SCELTI PER TE