Please select your default edition
Your default site has been set

NBA: "Restate a casa", altrimenti arriva Metta World Peace a prendervi

social
©Getty

Negli Stati Uniti la diffusione del contagio da coronavirus sta seguendo un andamento preoccupante, costringendo milioni di persone a restare a casa. Una realtà che abbiamo imparato a conoscere nelle ultime settimane e non sempre rispettata: per quello l'ex giocatore NBA ha lanciato il suo messaggio sui social, nel caso in cui serva una mano per convincere le persone a seguire le regole

La sua proverbiale difesa la ricordano in molti, così come l’atteggiamento non sempre accomodante nei confronti degli avversari. Un messaggio chiaro, lanciato spesso ben prima che la partita cominciasse, per far capire da subito chi fosse a dettare le regole sul parquet. Ron Artest, poi diventato Metta World Peace, è stato anche questo, oltre che un campione NBA, un grande compagno di squadre per molti e uno dei giocatori che a suo modo è rimasto nell’immaginario collettivo degli appassionati. Una nomea che il diretto interessato ha cercato di sfruttare lanciando un messaggio di sensibilizzazione sui social in un momento così complicato per tutto il mondo: l’invito a restare a casa che spesso non viene colto (e rispettato) dalla popolazione. Errori che possono costare la vita a molti, come abbiamo imparato in queste settimane di quarantena. “Se qualcuno non vuole restare chiuso a casa, ditelo pure a me”, sottolinea su Twitter. Al resto penserà lui, e non è certamente un invito galante.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche