Please select your default edition
Your default site has been set

The Last Dance, chi erano i Knicks che volevano distruggere i Bulls. VIDEO

THE LAST DANCE
©Getty

Nei nuovi episodi di "The Last Dance" riflettori puntati sulla rivalità tra i Chicago Bulls e i New York Knicks, i nuovi pretendenti al trono guidati da Pat Riley in panchina. "Ci odiavamo" è il commento di Patrick Ewing su quelle sfide infuocate negli anni ‘90

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI LIVE

Se a cavallo tra gli anni ’80 e ’90 gli arcirivali dei Chicago Bulls erano stati i Detroit Pistons dei "Bad Boys", dopo i primi titoli di Michael Jordan e soci la situazione era cambiata. I Bulls non erano più la squadra in ascesa ma quella da battere, messa nel mirino dal resto della lega che non voleva fare altro che detronizzarli. Nei nuovi episodi di "The Last Dance" — disponibile in Italia su Netflix e a un prezzo vantaggioso per gli abbonati Sky che sottoscrivono l’offerta Intrattenimento Plus su Sky Q — si parlerà soprattutto dei New York Knicks, degni eredi dei Pistons e del loro stile di gioco difensivo e fisico, guidati in panchina da una leggenda come Pat Riley e in campo da un centro del livello di Patrick Ewing. Il quale non ha di certo cercato giri di parole per descrivere il rapporto tra le due squadre: “Ci odiavamo” dice nell’intervista per il documentario nel video qui sopra, in cui si vedono anche i numeri scontri fisici in campo tipici di quell’epoca. Ewing, peraltro, aveva un conto in sospeso da parecchio tempo con MJ, visto che il famoso tiro con cui Jordan vinse il torneo NCAA del 1982 era stato segnato proprio contro la Georgetown di Ewing, dando il via alla sua leggenda e a una serie di delusioni per il centro del Dream Team. "Era lui il nostro punto focale di quella squadra" ha detto Jordan sui suoi avversari, sottolineando però come "al nostro meglio, noi eravamo di gran lunga migliori di loro". La storia ha poi dato ragione ai Bulls almeno con Jordan in campo, visto che l’unica vittoria ai playoff dei Knicks è arrivata nel 1994 quando MJ stava giocando a baseball, mentre nelle altre cinque occasioni (1989, 1991, 1992, 1993 e 1996) furono i Bulls a prevalere. Una rivalità infuocata tutta da rivivere nei nuovi episodi di “The Last Dance”, disponibili a partire da lunedì 4 maggio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche