Please select your default edition
Your default site has been set

Oklahoma City batte Utah: ottimo debutto nella bolla per Gallinari

nba saturdays
©Getty

Debutto vincente nella bolla di Orlando per OKC che batte nettamente i Jazz 110-94. Ottima prestazione per Danilo Gallinari, che gioca un primo quarto stellare da 11 punti per poi chiudere a quota 15. Ottimo impatto anche per Chris Paul, Steven Adams e Shai Gilgeous-Alexander. Utah è apparsa scarica dopo la vittoria al debutto e ha pagato un terribile 8 su 31 dall'arco

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Di fronte gli Utah Jazz reduci dalla vittoria sui Pelicans nella prima partita giocata nella bolla di Orlando e i Thunder di Danilo Gallinari, al debutto dopo il lungo stop. Ed è proprio il Gallo – in campo con la scritta ‘Giustizia’ in italiano sulla maglia - a segnare il primo canestro post ripartenza per Okc con una grande schiacciata sulla testa di O’Neale subendo anche il fallo. Poco dopo altra magata – fortunata - dell’azzurro che segna di tabella la bomba allo scadere dei 24 secondi. 11 i punti di Gallinari in un ispiratissimo primo quarto dominato da Oklahoma City, che piazza anche un parziale di 10-0 e chiude sul più 14 (29-15). Mani fredde per Utah, che ha qualcosa solo da Rudy Gobert, autore di 6 punti nella prima frazione.

Nel secondo quarto ancora meglio Okc, che trova canestri sull’asse Adams-Gilgeous-Alexander, al riposo lungo rispettivamente con 9 punti e 6 rimbalzi e 12 punti e 6 assist (alla fine saranno 16 e 11 per il lungo e 19 e 6 per la point guard). C’è anche un ottimo Chris Paul, che ne mette 14 con 5 rimbalzi e 4 assist nei primi 24 minuti - sotto gli occhi del figlio, tra i tifosi virtuali presenti sugli schermi a bordocampo - per il più 24 Thunders (66-42). OKC in totale controllo della partita, con Utah che non trova ritmo in tutto il primo tempo: 9 i punti per Donovan Mitchell, ma con 3/10 dal campo e 0/3 dall’arco. Alla fine della partita per i Jazz gli errori da tre saranno 23 su 31 tentativi.

Oklahoma City rallenta un po’ nel terzo periodo, ma i Jazz non ne approfittano riuscendo solo a pareggiare la frazione 20 a 20. Un attimo di tensione si registra quando Gallinari abbatte con una spallata O’Neale lanciato in contropiede. Il giocatore di Utah accenna una reazione, ma viene fermato dagli arbitri che fischiano un flagrant 1 al Gallo.

Nessuna sorpresa nel quarto finale, in cui Utah prova anche la carta della zona ma non riesce a tornare a contatto. Vincono i Thunder 110-94. Debutto positivo per Danilo Gallinari, che dopo uno stellare primo quarto chiude con 15 punti, 5/10 dal campo (2/6 da tre) e 4 rimbalzi in 19 minuti sul parquet. Sono 18 invece i punti, con 7 assist e 7 rimbalzi, per un Chris Paul sempre in controllo del match.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche