Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Michael Jordan: fotocopia del primo contratto venduta per oltre 57.000 dollari

il cimelio
©Getty

Ennesimo record raggiunto all’asta da un cimelio che riguarda (in maniera indiretta) il n°23 dei Bulls: questa volta è bastata una fotocopia del primo contratto firmato a Chicago da Jordan per far schizzare alle stelle il prezzo di vendita

Quando si parla di Michael Jordan, non serve l’originale. Basta una fotocopia per scatenare la caccia al cimelio, per inseguire e voler acquistare qualsiasi cosa riguardi la vita e la carriera del n°23 dei Bulls. È quanto accaduto durante un’asta online in cui diversi appassionati (molto abbienti e con soldi da spendere) si sono dati battaglia a suon di rilanci per accaparrarsi una fotocopia del primo contratto firmato da MJ con Chicago. Non l’originale, ma soltanto un foglio su cui è stato nuovamente riportato il modo in cui è stato siglato un accordo che ha segnato la storia della pallacanestro e dello sport. In poco tempo, è diventata una delle fotocopie più costose di sempre: 57.068 dollari - il modo più esplicito ed efficace per raccontare quanta sia la voglia di molti di avere un pezzettino di Jordan tutto per sé. Dopo la divisa del Dream Team venduta per 216.000 dollari, la maglia del 1996-97 per 288.000 e la primissima n°23 dei Bulls indossata da MJ data via quasi per mezzo milione di dollari, adesso si inseguono anche oggetti che, a tutti gli effetti, non sono mai entrati in contatto con Jordan. Chissà cosa si può fare con una fotocopia da oltre 57.000 dollari…

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche