Please select your default edition
Your default site has been set

NBA: Super VanVleet da 36 punti, Toronto supera Miami

NBA

Partita spaziale del numero 23, che chiude con 36 punti e 7 triple a segno su 12 tentativi. Decisivi anche i 22 di Siakam, per la vittoria 107-103 dei Raptors. Miami paga le palle perse nel finale. Inutili i 25 dalla panchina di Goran Dragic, Butler regolarmente in campo dopo il giallo dell'allenamento saltato

Sfida tra i Toronto Raptors seconda forza a Est - freschi del bel successo contro i Lakers - e i Miami Heat un po’ a sorpresa al quarto posto della Conference. Jimmy Butler regolarmente in campo dopo il giallo sulla sua assenza dall’allenamento di domenica, che aveva addirittura fatto pensare a una possibile positività al Covid. Tutto a posto invece, e il numero 22 parte subito forte segnando i primi due canestri dei suoi. A rubargli presto la scena nel primo quarto è però Pascal Siakam: la stella dei Raptors ne mette 13 nella prima frazione con 3 bombe a segno su 5 tentativi, mettendo in mostra i suoi miglioramenti dall’arco (saranno 22 alla sirena finale). Toronto avanti 23 a 17 dopo 12 minuti di partita.

 

Nel secondo quarto ottimo impatto in uscita dalla panchina per Miami di Kelly Olynyk, che segna 11 punti con due triple a bersaglio. Dall’altra parte, mentre Siakam tira il fiato, le maggiori responsabilità in attacco se le prende Fred VanVleet: primo tempo da 13 punti e 4 rimbalzi per lui e Toronto arriva all’intervallo sul più 4 (48-44). Un primo tempo non bellissimo, contraddistinto dalle molte palle perse: 13 per i Raptors e 9 per gli Heat.

 

In avvio di terzo quarto Toronto prova a scappare ancora con VanVleet assoluto protagonista, 18 punti nel quarto e 36 con 7 triple a segno alla fine per lui. Miami si affida ancora a Jimmy Butler e riesce a contenere il distacco anche grazie a un redivivo Adebayo in una serata sottotono in cui metterà a referto 10 punti e 8 rimbalzi. Si chiude il quarto sul più 5 Toronto (84-79).

 

Nel quarto periodo partono fortissimo gli Heat che segnano i primi tre canestri (10-0 di parziale a cavallo dei due quarti) per il sorpasso. Decisivo anche il maggior impatto della panchina di Miami, che oltre a Olynyc (17 punti) hanno un Goran Dragic da 25 punti, 5 rimbalzi e 5 assist. Ma la reazione di Toronto non si fa attendere. Dopo Siakam e VanVleet si fa vedere Serge Ibaka, 15 punti e 6 rimbalzi alla fine. I Raptors hanno qualcosa anche da Lowry (14 punti, 8 rimbalzi e 5 assist) e tornano avanti. Si arriva a un finale punto a punto in cui pesano due palle perse banali di Miami. Vince Toronto 107 a 103.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche