Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Rajon Rondo torna in Florida per continuare la riabilitazione

LAKERS
©Getty

A tre settimane dall’infortunio coach Frank Vogel ha annunciato che Rajon Rondo tornerà presto in Florida per continuare la sua riabilitazione, essendo arrivato a circa metà dei tempi previsti per il suo ritorno in campo. Rimarrà fuori dalla bolla prima di essere reintegrato: dovrebbe tornare tra il primo e il secondo turno di playoff

Sono ormai passate tre settimane da quando Rajon Rondo al secondo allenamento nella bolla di Orlando si è procurato la frattura del pollice destro. I tempi di recupero inizialmente previsti erano di 6-8 settimane e stando a quanto detto da coach Frank Vogel il suo rientro si sta avvicinando sempre di più, facendo ritorno nei pressi di Orlando per continuare la sua riabilitazione: “Arriverà in Florida mercoledì e passerà un certo periodo di tempo fuori dalla bolla prima di essere reintegrato” ha spiegato l’allenatore. L’idea è di avvicinarsi sempre di più alla squadra per poter rientrare più in fretta all’interno di Disney World, dato che per avere il periodo di quarantena più “corto” (pari a quattro giorni) è necessario dare esito negativo ai test per sette giorni consecutivi. Vogel spera di avere il veterano a disposizione “attorno al primo o al secondo turno di playoff”, quindi più o meno a cavallo tra agosto e settembre, dopo che il giocatore si è sottoposto all’operazione lo scorso 16 luglio. 

Vogel continuerà a schierare i titolari nelle prossime gare

vedi anche

Rondo si rompe il pollice: fuori per 6-8 settimane

Le tempistiche di 6-8 settimane quindi sarebbero rispettate, ridando ai gialloviola una delle guardie che hanno occupato più minuti nel corso della stagione. Finora l’assenza di Rondo è stata gestita dando maggior responsabilità ad Alex Caruso (quasi 25 minuti di media), Dion Waiters (20.5) e JR Smith (10), ricevendone però abbastanza poco in termini di produzione e soprattutto di difesa. Vogel è convinto che riavere Rondo a disposizione “sarà un fattore enorme per noi durante i playoff”, e considerando la pesante assenza di Avery Bradley, avere il maggior numero di opzioni possibili nel ruolo di guardia potrebbe essere cruciale per i gialloviola, che si sono assicurati il primo posto nella Western Conference battendo gli Utah Jazz. Ciò nonostante, Vogel non intende risparmiare i suoi titolari: “Abbiamo ancora molte aree sulle quali continuare a migliorare per essere pronti a vincere ai playoff e raggiungere il livello che vogliamo raggiungere. Siamo ancora in fase di costruzione delle giuste abitudini: non siamo dove eravamo prima della pausa, perciò il nostro obiettivo è continuare a far giocare i nostri e raggiungere quel livello”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche