Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Los Angeles Lakers, infortunio per Rondo: frattura al pollice, fuori 6-8 settimane

los angeles
©Getty

Il giocatore dei Lakers, arrivato in splendida forma a Disney World dopo mesi di quarantena, si è fratturato il pollice destro durante uno dei primi allenamenti: subito l’operazione, mentre per il recupero bisognerà attendere più di un mese. E c’è chi via social si offre per prendere il suo posto in squadra…

Uno dei più grandi timori di giocatori, preparatori e staff tecnici in queste settimane di ripartenza è l’impossibilità di prevedere che tipo di ricadute avrà sul corpo degli atleti lo stop forzato durato per mesi. Ricominciare la stagione dopo essere stati fermi a causa del lockdown potrebbe portare al riacutizzarsi di problemi fisici o rendere più esposti a infortuni i giocatori nel momento in cui si dovrò ritornare in campo. Il primo a farne le spese è stato Rajon Rondo, anche se nel suo caso non si è trattato di problemi muscolari: il n°9 dei Lakers sarà costretto a fermarsi per almeno 6-8 settimane a seguito della frattura del pollice destro. Un colpo (di sfortuna) non da poco, per chi aveva fatto di tutto nei mesi precedenti per farsi trovare in splendida forma alla ripartenza - irriconoscibile e molto più muscoloso rispetto allo scorso marzo. Rondo si sottoporrà nelle prossime ore a un’operazione per ridurre la frattura e certamente salterà la prima parte di stagione prevista ad agosto. L’obiettivo dei Lakers è quello di riaverlo a disposizione a settembre, quando il serrato calendario playoff sottoporrà ai gialloviola le sfide cruciali per puntare al titolo NBA. Con Avery Bradley rimasto fuori dalla bolla per scelta personale, spazio dunque a JR Smith che dovrà sin da subito farsi trovare pronto in uscita dalla panchina, mentre appena saputa la notizia c’è anche chi si è proposto in maniera indiretta via Instagram. Sempre un ex compagno di LeBron James - Mario Chalmers, il quale ha commentato la notizia dell’infortunio di Rondo: “Sembra che i Lakers abbiano bisogno di un’altra point guard… Devo avere pazienza e continuare a lavorare”. Una chiamata potrebbe anche arrivare nei prossimi giorni.

NBA: SCELTI PER TE