Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Marcus Smart: prima la stoppata "irreale" su Powell, poi trolla i Raptors su Twitter

SOCIAL

Marcus Smart è risultato decisivo in gara-7 contro i Toronto Raptors realizzando una stoppata sensazionale su Norman Powell, che nella partita precedente aveva avuto la meglio su di lui. "Mi sono ricordato istantaneamente di quella giocata" ha detto dopo la partita, al seguito della quale ha preso in giro i Raptors su Twitter

Una delle cose più affascinanti delle serie di playoff è che, per quanto ogni partita faccia storia a sé, certe situazioni possono riproporsi in maniera identica. Prendete Marcus Smart e Norman Powell: i due giocatori avevano vissuto un momento chiave nella maratona di gara-6 quando la guardia dei Toronto Raptors, lanciata in contropiede, era riuscita a firmare un canestro con fallo a meno di un minuto dalla fine del secondo supplementare, dando una spinta decisiva alla vittoria dei campioni in carica. La situazione si è ripresentata in maniera identica nell’ultimo minuto di gara-7, solo che stavolta l’epilogo è stato molto diverso: Smart infatti ha preso il tempo all’avversario e lo ha stoppato da dietro, una giocata decisiva per mantenere il vantaggio fino al termine e staccare il biglietto verso le finali di conference. “Non appena Norman ha preso la palla, ho istantaneamente ricordato l’ultima partita” ha detto Smart dopo la gara. “Nella mia testa ho continuato a ripetermi: deve schiacciarla. Non gli lascerò liberi facili. Lo lascio andare su e vediamo chi vince la battaglia al ferro”. 

Stevens: "Siamo sempre andati ai playoff con lui: non è una coincidenza"

approfondimento

Tatum, 25+10+5 in gara-7: 2° più giovane dopo Kobe

Una giocata che a qualcuno ha ricordato addirittura la chasedown di LeBron James ai danni di Andre Iguodala nelle Finals del 2016, anche se ovviamente la posta in palio era completamente diversa. Per i Celtics, in ogni caso, è stata una giocata fondamentale: “Quella stoppata è stata speciale, anzi irreale” ha detto Kemba Walker sul compagno. “Questo è il motivo per cui è nel primo quintetto difensivo e lo dimostra ogni singola sera. Oggi ha fatto tantissime giocate enormi, ma molto di quello che fa nemmeno si nota. È uno speciale, il livello a cui difende è fuori scala”. Coach Stevens è andato anche oltre: “La sua voglia di vincere e la sua durezza sono una parte enorme di questa squadra e di questa organizzazione. Se ho avuto l’opportunità di andare ai playoff ogni anno in cui c’è stato lui non è di certo una coincidenza”.

Smart trolla i Raptors: “THE KING IN THE NORTH!”

approfondimento

Boston vince gara-7, Denver rimonta i Clippers

Non contento di aver vinto la partita e di aver firmato una giocata memorabile, Marcus Smart ha anche approfittato per togliersi un sassolino dalla scarpa e “trollare” i Toronto Raptors su Twitter. La guardia dei Celtics ha retwittato un tweet dell’account ufficiale della NBA che ripeteva l’hashtag #WeTheNorth, lo slogan dei canadesi ispirato a Game of Thrones. Smart ha quindi dedicato un altro tweet ai Raptors scrivendo in maiuscolo “THE KING OF THE NORTH”, riprendendo la famosa scena in cui Jon Snow viene incoronato Re del Nord.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche