Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Westbrook: 8.000 dollari di mancia al personale del suo hotel nella bolla

retroscena

E' emerso solo ora che il giocatore dei Rockets avrebbe lasciato una mancia da 8.000 dollari al personale dell'hotel dove era alloggiata la squadra all'interno di Disney World Orlando. "Si sono presi cura di noi alla grande", il suo commento

Bel gesto di riconoscenza da parte di Russell Westbrook nei confronti del personale del Grand Floridian Hotel, l’albergo dove hanno alloggiato i Rockets nella bolla di Orlando per quasi due mesi. Secondo quanto riportato dal Dallas Morning Post il giocatore – prima di andarsene in seguito all’eliminazione di Houston da parte dei Lakers – ha infatti lasciato una mancia di ben 8mila dollari. L’indiscrezione sulla mancia è stata poi confermata dallo stesso Westbrook, che non ha però voluto confermare la cifra esatta. “Si sono presi cura di noi alla grande – ha spiegato – hanno messo a disposizione il loro tempo e la loro energia per fare il loro lavoro al massimo livello. Era la cosa giusta da fare – ha aggiunto – e a me piace fare la cosa giusta”.

 

A confermare la generosità e l’attenzione per gli altri di Westbrook è poi intervenuto su Twitter un cameriere di Oklahoma City, città dove Russ ha giocato per 11 stagioni. “Ho lavorato come cameriere in un ristorante che ha frequentato nei suoi primi 3-4 anni – ha scritto ‘Troker61’ – e posso confermare che è una persona incredibilmente gentile fuori dal campo. Ha sempre lasciato buone mance e imparato tutti i nostri nomi. Sentire Russell Westbrook urlare ‘Troker’ quando non mi ero nemmeno accorto che fosse nel locale è semplicemente una cosa che non dimenticherò mai”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche