Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, e quindi: che ne è stato del (tanto atteso) derby di Los Angeles?

NBA
©Getty

Sognato già in estate, andato in scena quattro volte durante la stagione regolare, atteso da tutti per decidere i destini della Western Conference. Per merito (o colpa) dei Denver Nuggets, non si è mai materializzato. E ora i tifosi Lakers fanno pesare il loro storico dominio

Lakers e Clippers hanno iniziato la loro battaglia stracittadina già nell’estate 2019: Anthony Davis a raggiungere LeBron James ai Lakers, Kawhi Leonard e Paul George a snobbare la corte proprio dei gialloviola per scegliere i Clippers. Poi — finite le chiacchiere estive — subito in campo, subito gli uni di fronte agli altri: la stagione NBA inizia proprio con il derby di L.A., e la prima vittoria dei Clippers, trascinati da 30 punti di Leonard. Il duello continua per tutto l’arco della stagione regolare: LeBron e compagni si assestano in vetta alla Western Conference, ma subito dietro c’è la banda capitanata da coach Doc Rivers. Che vince anche il secondo scontro stagionale — a Natale — prima di perdere quello disputato a marzo appena prima dello stop per la pandemia e poi anche l’ultima sfida, già nella bolla. Il bilancio stagionale è sul 2-2, ci si aspetta che l’ultima parola l’avranno i playoff, con i Lakers testa di serie n°1 a Ovest e i Clippers con la n°2, in rotta di collisione per una finale di conference che per molti è già la vera finale NBA. Soltanto che il derby di L.A. più atteso di sempre non si concretizza mai, merito (o colpa) dei Denver Nuggets, capaci di eliminare in rimonta — da 1-3 a 4-3 — i Clippers in semifinale a Ovest. Com’è finita ora si sa, con i Lakers poi capaci di sconfiggere prima Denver e poi Miami in finale per aggiudicarsi il titolo NBA e — ovviamente — prendersi anche qualche rivincita sui “cugini” di Los Angeles.

I numeri parlano chiaro: un confronto impietoso

leggi anche

Green: "I Lakers hanno un vantaggio sui Clippers"

Con quella vinta contro gli Heat, infatti, i Lakers hanno disputato una finale NBA in 32 delle 74 stagioni disputate nella lega (tra Minneapolis e Los Angeles), mentre non solo in finale NBA i Clippers non ci sono mai arrivati, ma il loro record complessivo in tutta la loro esistenza è di 1.659 vittorie a fronte di 2.383 sconfitte. E il dato non è passato inosservato ai tifosi gialloviola: i Lakers hanno più possibilità di disputare una finale NBA (il 43.2%, dai dati precedenti) di quella che i Clippers hanno di vincere una normale partita di stagione regolare (41.0%). Un confronto impietoso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche