Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Brooklyn Nets favoriti a Est? Le risposte (anonime) degli agenti NBA

NBA
©Getty

Durant e Irving non hanno mai giocato assieme, Steve Nash deve ancora allenare la sua prima partita NBA. Eppure sono in tanti a vedere i Brooklyn Nets tra i favoriti (se non i favoriti) nella Eastern Conference. Ecco i pareri (spesso opposti) di venti agenti intervistati dal sito "The Athletic"

Partite allenate da Steve Nash nella NBA: zero. Gare disputate da Kevin Durant in maglia Brooklyn Nets: zero. Gare disputate da Kyrie Irving con la stessa divisa: venti. Tre dati che — prima di ogni discussione — raccontano di come ogni possibile previsione sulla prossima stagione dei Brooklyn Nets sia al momento scritta sulla sabbia. Eppure — proprio per la presenza nello stesso roster di Irving&Durant e per l’intrigante scelta di affidarli a un ex MVP come Nash — la squadra del quartiere forse più simbolico di New York si presenta al via della nuova stagione con aspettative altissime. “Possono essere considerati i favoriti nella Eastern Conference?”, è stato chiesto a una ventina di agenti NBA, ovviamente tutelati dall’anonimato. La maggioranza ha risposto di no, ma non certo in maniera schiacciante: 7 dei 19 agenti che hanno fornito una loro risposta, infatti, vedono i Nets partire davanti a tutti a Est. “Lo erano anche prima della firma di Steve Nash”, dice un agente; “Sulla carta sono i più forti”, aggiunge un altro. “Se riescono ad aggiungere Bradley Beal non c’è dubbio”, conferma un terzo.

Chi non è ancora convinto dai Nets

leggi anche

Steve Nash spiega come giocheranno Durant e Irving

Altrettanto convinti, però, anche i pareri contrari: “Neppure per idea: sia Irving che Durant sono reduci da infortuni e già in passato hanno avuto storie tese coi loro compagni”. “Tanto talento ma personalità troppo complicate, in quello spogliatoio”. “Do due mesi di tempo a Kyrie Irving, e poi andrà fuori di testa”, sono solo alcune delle opinioni raccolte dal sito The Athletic. E se alcuni agenti concordano nel non vedere i Nets al top della Eastern Conference, meno chiari sono però i favoriti: “Ancora Milwaukee”; “Miami”; “Finché non vedo giocare i Nets, restano i Celtics”. “Boston, Toronto, Miami e Philadelphia hanno più talento di Brooklyn”. Una cosa è certa: la corsa al titolo della Eastern Conference l’anno prossimo sarà tutta da seguire.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche