Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, VanVleet sincero: "Free agency? Non mi nascondo, voglio essere pagato"

MERCATO NBA
©Getty

La guardia dei Toronto Raptors ha parlato con grande sincerità del suo obiettivo per la free agency che lo attende: "Voglio essere pagato bene. Chi conosce la mia storia sa che non ho mai perso in tutta la mia vita. Ho un titolo in carriera, ho 26 anni, sono pronto a un ruolo ancora maggiore: ora è il momento di guadagnare quello che merito"

La carriera di Fred VanVleet è una classica storia americana, per quanto si sia sviluppata soprattutto in Canada. Quattro anni al college, undrafted nel 2016, dopo una gavetta in G-League si è guadagnato passo dopo passo il suo posto nella rotazione dei Toronto Raptors, fino a esplodere definitivamente nei playoff del 2019 ricoprendo un ruolo chiave nella vittoria del titolo dei canadesi. Dopo essersi confermato anche nella stagione appena conclusa, ora VanVleet è uno dei free agent più ambiti sul mercato, anche perché il resto della classe non offre così tanti giocatori migliori di lui. E il primo a saperlo è lo stesso VanVleet, che nel podcast di JJ Redick ha detto con sincerità quello che vuole dal mercato: “Sto cercando di farmi pagare bene, non mi nascondo” ha detto al suo collega. “Non devo ricordare alle persone quanto sia importante vincere. Basta guardare alla mia storia: non ho mai fatto parte di una squadra perdente in vita mia. Ma ho vinto un titolo e ora è il momento di guadagnare quello che merito. Ho 26 anni, ho solo quattro stagioni alle spalle ma sento di essere sul punto di migliorare ulteriormente, con un ruolo ancora più grande di quello che avevo”.

Quali offerte può ricevere VanVleet sul mercato

approfondimento

Quanto guadagneranno i free agent sul mercato?

Per lui si parla da tempo di un contratto da 20 milioni di dollari a stagione, con tutte le squadre con spazio salariale (da Phoenix a Detroit fino a New York) che potrebbero fare ottimo uso dei suoi 17.6 punti e 6.6 assist di media con il 39% dal campo su quasi 7 tentativi a partita. Ovviamente i Raptors intendono tenerlo, potendo contare anche sui suoi Bird Rights per eccedere il cap e pagare quanto merita. In ogni caso, tra meno di dieci giorni VanVleet potrà passare all’incasso di quattro anni in cui pochi avrebbero scommesso su un’ascesa del genere.