Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, Danilo Gallinari: Atlanta Hawks favoriti nella corsa al free agent azzurro

mercato nba
©Getty

Secondo quanto riportato da Marc Stein del New York Times, diverse squadre interessate al n°8 degli Oklahoma City Thunder sarebbero convinte che la franchigia della Georgia sia pronta a investire buona parte del suo spazio salariale per mettere sotto contratto Gallinari

Sono tanti i potenziali free agent su cui gli Atlanta Hawks hanno messo gli occhi - da Jerami Grant a Davis Bertans - e l’ultimo, non di certo per importanza, è Danilo Gallinari, su cui in Georgia potrebbero decidere di investire buona parte degli oltre 43 milioni di dollari di salary cap a disposizione. Atlanta infatti è la squadra che può spendere di più in questa offseason: l’obiettivo è quello di tornare a vincere dopo anni in altalena che hanno portato un bel po’ di talento giovane alla corte di coach Pierce. Le ultime voci riportate da Marc Stein del New York Times, passate in secondo piano soltanto a causa del Draft NBA, indicano gli Hawks come la squadra favorita nella corsa a Gallinari - uno dei migliori talenti sul mercato sul quale investire senza dover impiegare asset o giocatori aggiuntivi. Non solo il suo nome, ma anche quello di Rajon Rondo: una coppia d’esperienza che permetterebbe così ad Atlanta di puntare sin da subito ai playoff, aggiunta fondamentale ai vari Trae Young, John Collins e a tutta una serie di giovani prospetti che potrebbero crescere seguendo le loro indicazioni. Per Gallinari sarebbe certamente la soluzione che gli garantirebbe un rinnovo a cifre considerevoli, ma al tempo stesso un’avventura in una squadra che difficilmente potrebbe aiutarlo a conquistare i successi playoff che mancano all’appello nella sua carriera NBA.

La questione OKC, che potrebbe non “aiutarlo” con una sign-and-trade

vedi anche

Batum firma con i Clippers: le firme del mercato

C’è poi un’altra chiave di lettura di cui tener conto e che potrebbe spingere Gallinari ad accettare un’eventuale offerta degli Hawks. Nella notte gli Oklahoma City Thunder hanno scambiato Danny Green con Philadelphia, ottenendo in cambio diverse scelte (difficile sbagliarsi) e Al Horford - un contrattone che la squadra di Oklahoma City può assorbire all’interno del suo salary cap, rinunciando però al diritto di rinnovo su tutti i giocatori a roster. Cosa significa in sostanza tutto questo? Che i Thunder concludendo l’affare con i Sixers non potranno più garantire a Gallinari una remunerativa sign-and-trade che gli avrebbe permesso di portare a casa un contratto più pesante, facendo incassare a OKC diversi asset da una sua eventuale trade. Lo scenario più probabile adesso invece è quello di vederlo partire come free agent: in quel caso, volendo passare all’incasso, nessuno sarà in grado di pareggiare quanto messo sul piatto dagli Hawks.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche