Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, JaVale McGee, non solo titoli sul parquet: in corsa per un Grammy Award

IL PREMIO

Il neo-giocatore dei Cleveland Cavaliers - reduce dalla conquista del titolo NBA con i Lakers - ha condiviso sui social la sua gioia per aver contribuito a produrre “Changes” di Justin Bieber, ottenendo una nomination nella corsa al Grammy Award come Best Pop Vocal Album

Già immaginare che il giocatore nativo di Flint, Michigan, potesse diventare non una, non due, ma ben tre volte campione NBA, è un risultato su cui, nonostante l’ottimo inizio di carriera e l’atletismo invidiato da molti, in pochissimi avrebbero scommesso. Davvero lontano da ogni possibile previsione invece indicare JaVale McGee come produttore musicale di così alto livello da concorrere alla possibile conquista di un Grammy Awards. E invece, come annunciato dal diretto interessato, questo sogno potrebbe diventare realtà con “Changes” - il nuovo album di Justin Bieber, in corsa per il premio di Best Pop Vocal Album. “Non avrei mai immaginato che potesse accadere neanche tra un milione di anni che il mio contributo potesse portare un artista a ottenere una nomination per un Grammy”. E invece ai tanti traguardi raggiunti nel corso delle oltre 700 partite NBA disputate in carriera, si aggiunge anche questo riconoscimento: un artista a tutto tondo McGee, un ruolo che già in passato alcuni - in maniera ironica - gli hanno assegnato per quanto fatto vedere sul parquet.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.