Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, Lakers e Nets si sfidano per Drummond: Whiteside e McGee le alternative

NBA
©Getty

Con la trade deadline sempre più vicina (fissata per il 25 marzo), si fanno sempre più insistenti le voci attorno ai giocatori disponibili sul mercato. Uno dei più ambiti è Andre Drummond, fuori roster ai Cavs e in attesa di sistemazione. Un contratto da quasi 29 milioni rende più facile il buyout che la trade, ma Lakers e Nets - che sembano le più interessate - hanno pronto il piano B dovessero fallire nell'assalto all'ex All-Star

È fuori squadra ormai da un po’, in attesa di trovare una nuova sistemazione. Andre Drummond forse non ha fretta, i Cavs sicuramente sì. La franchigia dell’Ohio vuole a tutti i costi imbastire una trade (e la deadline si avvicina, è il 25 marzo) per ottenere qualcosa in cambio dalla cessione del secondo miglior rimbalzista NBA (13.5 di media a sera), fosse anche solo una seconda scelta al Draft. Nei circoli NBA, però, sembra sempre più improbabile che ciò avvenga e allora un buyout sarebbe l’unica soluzione e permetterebbe a squadre anche “eccellenti” di tornare in corsa su Drummond. Due sembrano le destinazioni più probabili: ai Lakers (che non hanno solo il lungo dei Cavs sotto osservazione) oppure ai Nets, anche se i New York Knicks sembrerebbero intenzionati a inserirsi nelle trattative, arrivando anche ad offrire un accordo pluriennale al giocatore alla scadenza del suo attuale contratto, che per quest’anno lo paga la bellezza di 28.7 milioni di dollari (parte dei quali dovrà accettare di lasciare sul tavolo, in caso di buyout, come fatto ad esempio da Blake Griffin).

Le alternative per Nets e Lakers: i nomi più caldi

leggi anche

Minnesota sul mercato: obiettivi Collins e Gordon

Una buona dirigenza deve sempre avere un “backup plan”, un piano di riserva, e sia Sean Marks a Brooklyn che Rob Pelinka a Los Angeles lo sanno bene. I Nets resterebbero concentrati su Cleveland: non dovessero arrivare a Drummond, JaVale McGee potrebbe essere un’opzione più che soddisfacente. Ha già vinto al fianco di Kevin Durant (a Golden State), ma i Cavs anche per lui cercano una trade, perché il giocatore non appare intenzionato a rinunciare col buyout a parte dei 4.2 milioni di dollari che gli spettano da contratto (in scadenza). I Lakers invece guardano al nord della California per monitorare da vicino gli sviluppi in casa Kings: se Hassan Whiteside dovesse diventare disponibile — e a Sacramento sembrano disposti a mettere abbondantemente mano al roster — una presenza interna come quella di Whiteside potrebbe far comodo ai campioni in carica. Anche lui è in scadenza di contratto, a soli 1.6 milioni di dollari.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche