Please select your default edition
Your default site has been set

Playoff NBA, scontro tra Kevin Durant e PJ Tucker: la lega sospende la guardia di KD

LA DECISIONE
©Getty

Dopo il faccia a faccia tra il giocatore dei Bucks e una guardia del corpo del n°7 dei Nets, la lega ha chiesto a Brooklyn di non avere più a bordocampo l’addetto alla sicurezza che ha aggredito Tucker: “Quando l’abbiamo visto in campo, non capivamo chi fosse”, ha raccontato l’allenatore di Milwaukee. I Nets hanno fatto sapere che è stato sospeso per il resto della stagione

BUCKS-NETS GARA-4 IN STREAMING: CLICCA QUI

La NBA ha chiesto ai Brooklyn Nets di allontanare dal campo per il resto della serie contro Milwaukee la guardia di sicurezza che durante gara-3 si è lanciata sul parquet in difesa di Kevin Durant, affrontando faccia a faccia PJ Tucker. La squadra di New York ha poi aggiungo che l’allontanamento si protrarrà per il resto della stagione, a partire dalla gara-4 in diretta questa sera su Sky Sport NBA ed eccezionalmente aperta a tutti anche sul sito di Sky Sport. Un atto dovuto a seguito di quanto successo durante il terzo quarto di gara-3, con i due amici Durant e Tucker (dal passato in comune all’università del Texas) finiti faccia a faccia a lamentarsi di una chiamata arbitrale - un diverbio che ha portato al fallo tecnico per entrambi. A quel punto, quando la situazione stava tornado sotto controllo, la guardia assunta dai Nets nel 2019 e già prima uomo di fiducia di KD, si è lanciato in campo con fare provocatorio: un atteggiamento che non è per niente piaciuto alla NBA. “A essere onesti, quando l’ho visto lì mi sono chiesto: “Ma chi diavolo è? Da dove salta fuori”, non sembrava parte dello staff”, ha spiegato coach Budenholzer nel post partita. Una sensazione passata nella testa di molti e che la NBA spera non si ripeta più in futuro: non solo con lui, ma più in generale con tutti gli addetti alla sicurezza chiamati a lavoro a bordocampo dalle squadre.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche