Please select your default edition
Your default site has been set

NBA Finals, il segreto dei Phoenix Suns: sono i migliori di sempre ai liberi

NBA FINALS
©Getty

I Phoenix Suns sono a tre vittorie di distanza dal titolo NBA e possono contare su un asso nella manica: il loro 87% ai liberi è la percentuale più alta di sempre per una squadra ai playoff con almeno 10 partite disputate. Una precisione chirurgica confermata anche dal 25/26 di gara-1, fallendo l’ultimo tiro libero con Jae Crowder a partita ormai conclusa

Ci sono tanti motivi per cui i Phoenix Suns sono a tre vittorie di distanza dal titolo NBA. La grandezza di Chris Paul e Devin Booker, certo. La solidità sotto canestro di Deandre Ayton, ovviamente. I contributi fondamentali di Mikal Bridges e Jae Crowder, oltre che una panchina sempre produttiva guidata da coach Monty Williams. Ma c’è un dato in particolare che li posiziona già da ora sopra qualsiasi altra squadra nella storia dei playoff NBA: i tiri liberi. In questa post-season infatti i Suns stanno tirando dalla lunetta con un incredibile 87% di squadra, la più alta percentuale di sempre con almeno 10 partite disputate, come sottolineato da StatMuse su Twitter. E anche nella gara-1 vinta contro i Milwaukee Bucks non hanno fatto eccezione, segnando i primi 25 tiri liberi senza errori prima dell’ultimo fallito da Jae Crowder a partita ormai conclusa. In totale i Suns hanno realizzato 287 dei 330 tiri liberi tentati, superando di poco i Brooklyn Nets (211/243, 86.8%) e posizionandosi in vetta alle classifiche della storia NBA. Sono ben quattro i giocatori sopra il 90% ai liberi, a partire ovviamente da Devin Booker (115/125, 92%) e Chris Paul (52/57, 91.2%) ma anche Dario Saric (13/14) e Cam Payne (15/16) su volumi inferiori, a cui si aggiunge l’87% di Crowder (20/23), e gli 89% di Bridges (16/18) e Cam Johnson (24/27). Solo Deandre Ayton (25/37, 67%) e Torrey Craig (6/9) sporcano una media altrimenti immacolata per la squadra di coach Williams. Il loro record di 13 vittorie e 4 sconfitte in questi playoff si spiega anche con la loro freddezza a cronometro fermo: per conquistare le vittorie che mancano per arrivare al titolo, servirà anche questo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche