Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, in arrivo un terzo Ball nella lega? Le chance di LiAngelo agli Charlotte Hornets

NBA
©Getty

Il fratello "di mezzo" di casa Ball è piaciuto molto nella summer league disputata a Las Vegas e ora le sue chance di entrare a far parte del roster degli Hornets sembrano aumentare: "Sa tirare, capisce il gioco, segnare gli viene naturale", dicono a Charlotte

Fin dalla sua prima partita di summer league in maglia Hornets, una cosa è stata chiara: a LiAngelo Ball non difetta certo la fiducia. Nell'esordio a Las Vegas ha collezionato 16 punti e lo ha fatto mandando a segno 5 triple (su 8 tentate), dichiarandosi poi tutt'altro che meravigliato della prestazione: "Sono tiri che alleno, non li ho affrettati, sono abituato a prendermeli. Ho fiducia nel mio tiro da fuori". E non solo in quello, verrebbe da dire. Una fiducia che ora sembra aver conquistato anche gli uomini all'interno degli Charlotte Hornets, a partire dal vice allenatore Jay Triano: "Ottimo ragazzo, mi piace moltissimo. Si è allenato ogni singolo giorno al nostro campo di allenamento per due mesi filati per prepararsi alla summer league. Ha dimostrato di avere molta personalità, sa tirare, capisce il gioco, segnare gli viene naturale". E così, nella squadra di LaMelo - che pur nella posizione di guardia già può contare anche su Terry Rozier, Ish Smith e sulla scelta al primo giro degli Hornets, James Bouknight (LiAngelo non è stato scelto al Draft 2018) - il nome del terzo fratello (secondo per età, tra Lonzo e LaMelo) di casa Ball appare ora uno di quelli candidati a guadagnarsi un posto a roster nella squadra di Michael Jordan, sulla scia dell'ottima impressione suscitata a Las Vegas (oltre i 10 punti di media nelle quattro gare disputate, con anche 1.5 recuperi a partita). 

approfondimento

I verdetti della Summer League: la finale domani su Sky Sport NBA

Per un giocatore lontano dalla competizione da quasi due anni - il primo trascorso tra Lituania e la fantomatica lega fondata dal padre LaVar, il secondo tra G League (stagione subito annullata) e un caffè a Detroit con i Pistons (tagliato dopo soli 11 giorni) - le cose fatte vedere in summer league hanno positivamente impressionato. Un terzo Ball - che già tutti chiamano 'Gelo - potrebbe presto entrare a far parte della lega. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche