Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Masai Ujiri, coach Nurse e il futuro (incerto) di Pascal Siakam a Toronto

NBA
©Getty

In Canada ascoltano le proposte che le franchigie interessate al camerunese (titolare di altri 3 anni di contratto a più di 100 milioni di dollari) avanzano con regolarità. Ma gli screzi con coach Nurse sembrano superati e la volontà del presidente Ujiri è quella di confermare il giocatore. A meno che...

Un'ala di 2.05 (con apertura di braccia fino a 218 cm), atletico, versatile e ottimo difensore scelto da Toronto al Draft - Scottie Barnes, da Florida State, alla n°4 dove in molti erano pronti a scommettere su Jalen Suggs, di Gonzaga - devono aver fatto suonare un campanello d'allarme nella testa di Pascal Siakam. Che solo due anni fa era il volto nuovo e fresco dei Raptors campioni NBA ma che nel frattempo da campione si era fatto pagare (ora restano altri tre anni sul suo contratto e la bellezza di 106 milioni di dollari) e che poi ha visto Toronto - in trasferta obbligata a Tampa per via del Covid - naufragare in una stagione 2020-21 da 27 vittorie e 45 sconfitte ben lontana dai playoff e dai fasti del recentissimo passato. A questo vanno aggiunti gli screzi, difficili da nascondere, con l'allenatore dei canadesi, Nick Nurse, esplosi nella decisione del coach di lasciare in panchina in una gara di marzo contro Cleveland la sua stella camerunense, a scopo punitivo. Sembra ce ne possa essere abbastanza per presagire uno scenario che veda Pascal Siakam - nel frattempo operatosi alla spalla e probabilmente fuori fino a novembre - guardare a un futuro lontano dai Raptors, ma le voci che arrivano da Las Vegas (dove sono riusciti molto dei front office NBA) vanno invece in direzione contraria. 

leggi anche

Dragic-Toronto, partenza falsa: è subito polemica

Il presidente dei canadesi, Masai Ujiri, avrebbe infatti fatto sapere all'agente di Siakam che la franchigià non ha nessuna intenzione di separarsi dal suo giocatore, e che anche la scelta di un'altra ala come Barnes al Draft rientra in una chiara e precisa visione che vede comunque il n°43 dei Raptors tra i protagonisti della squadra. Certo, a Toronto continuano a sollevare il telefono quando arrivano chiamate inquisitorie sul futuro del giocatore, ma la volontà di Ujiri e compagni - fatta eccezione un'offerta irrinunciabile - è quella di continuare a schierare Siakam in maglia Raptors. E possibilmente, già a partire dalla prossima stagione, davanti ai tifosi della Scotiabank Arena di Toronto

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche